Ta'zieh: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
1 byte aggiunto ,  3 anni fa
m
Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS
m (apostrofo tipografico)
m (Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS)
'''Ta'zieh''', o '''Taziyeh''', in {{persiano|تعزیه}}, designa in [[Iran]] un particolare [[genere teatrale|genere]] [[Teatro religioso|teatrale religioso]], in cui predominano musica e canto, con il quale si commemora il martirio dell'[[imam]] [[al-Husayn ibn Ali]]. Le sue rappresentazioni si tengono esclusivamente durante il mese di [[Muharram]] e durante l'[[Ashura]].
 
Il termine, di origine [[lingua araba|araba]], significa «espressione di simpatia, di [[lutto]] e di consolazione» o semplicemente [[condoglianza]]<ref>{{lingue|en}} Peter J Chelkowski, «Ta'ziyeh: Indigenous Avant-Garde Theatre of Iran», ''Performing Arts Journal'', Vol. 2, No. 1. (Spring, 1977), pp. 31-40. [httphttps://links.jstor.org/sici?sici=0735-8393%28197721%292%3A1%3C31%3ATIATOI%3E2.0.CO%3B2-Z lire en ligne] sur JSTOR</ref>.
 
Il Taziyeh risale al [[X secolo]] e ha assunto importanza durante il [[XVI secolo|XVI]] e [[XVII secolo]] durante la dinastia [[safavide]]. La sua attuale presentazione data invece all'epoca [[Dinastia Qajar|Qajar]] del [[XIX secolo]]. È infatti a questa epoca risale la costruzione, a [[Teheran]], del primo teatro popolare destinato all'organizzazione ufficiale del Taziyeh.
799 297

contributi

Menu di navigazione