Sohu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sohu
StatoCina Cina
Fondazione1996
Fondata daCharles Zhang
Sede principalePechino
Sito webwww.sohu.com
Sohu.com Internet Plaza a Pechino

Sohu, Inc. (cinese: 搜狐; pinyin: Sōuhú) è un'azienda cinese con sede nel Sohu Internet Plaza nel distretto di Haidian, a Pechino attiva nel settore delle telecomunicazioni.[1][2] Sohu e le sue sussidiarie offrono pubblicità, un motore di ricerca (Sogou.com), giochi multiplayer online (ChangYou.com) e altri servizi.

Sohu è stata fondata come Internet Technologies China (ITC) nel 1996 da Charles Zhang dopo aver completato il suo dottorato di ricerca presso il Massachusetts Institute of Technology e aver ricevuto finanziamenti in capitale di rischio dai colleghi che ha incontrato lì.[3] L'anno successivo, Zhang cambiò il nome di ITC in Sohoo in omaggio a Yahoo! dopo aver incontrato il suo cofondatore, Jerry Yang; il nome fu subito dopo cambiato in Sohu per differenziarlo dall'azienda americana.[4] Sohu è quotata al NASDAQ dal 2000 attraverso una Variable interest entity (VIE) con sede nel Delaware.[5][6]

Il motore di ricerca Sogou.com di Sohu era in trattative per essere venduto nel luglio 2013 a Qihoo per circa 1,4 miliardi di dollari.[7] Il 17 settembre 2013, è stato annunciato che Tencent ha investito 448 milioni di dollari per una quota di minoranza nel motore di ricerca.[8]

Sohu è stata classificata come la terza e la dodicesima azienda al mondo in più rapida crescita da Fortune rispettivamente nel 2009 e nel 2010.[9][10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Contact Us." Sohu. Retrieved on December 27, 2010. "Headquarter Office Sohu.com Internet Plaza, No.1 Park, Zhongguancun East Road, Haidian District, Beijing 100084, PRC ."
  2. ^ "Sohu.com." CNN Money. Retrieved on August 19, 2009.
  3. ^ Charles Zhang a Confident Man of Action, su china.org.cn. URL consultato il 12 aprile 2020.
  4. ^ Kai-Fu Lee, AI Superpowers, Houghton Mifflin Harcourt, 25 settembre 2018, p. 31, ISBN 9781328546395.
  5. ^ Sohu.com Announces Stockholder Approval of Proposed Reorganization, su CISION. URL consultato l'8 settembre 2019.
  6. ^ Ben Levisohn, Sohu denied rumors of Nasdaq delisting, su blogs.barrons.com, Barrons.com, 6 marzo 2013.
  7. ^ Deals of the day -- mergers and acquisitions, in Reuters, Reuters, 19 luglio 2013.
  8. ^ Todd Aitken, Tencent invested $448 million in Chinese search engine Sogou, su ceoworld.biz, CEOWORLD Magazine, 17 settembre 2013.
  9. ^ The World's 3rd Fastest-Growing Company In 2009, in Fortune magazine.
  10. ^ The World's 12th Fastest-Growing Company In 2010, in Fortune magazine.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 5896 4697