Sirinata a 'na dispittusa/Scarcagnulu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sirinata a 'na dispittusa/Scarcagnulu
ArtistaDomenico Modugno
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1954
GenereFolk
Pop
EtichettaRCA Italiana (A25V 0006)
Domenico Modugno - cronologia

Sirinata a 'na dispittusa/Scarcagnulu è il 6° singolo di Domenico Modugno.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Modugno è l'autore sia del testo che della musica.

Il disco all'epoca ebbe un successo molto mediocre, e anche questa versione del singolo è rara. La prima canzone è quasi sconosciuta, mentre la seconda fu spesso reincisa da Modugno, ed è presente anche nell'antologia Tutto Modugno del 1972

Il primo brano è una canzone d'amore in sanpietrano (San Pietro Vernotico), una serenata ad una ragazza dispettosa.

Lu scarcagnulu è invece, nella tradizione popolare del Salento e del Brindisino, un folletto dispettoso, che disturba i sonni dei contadini e specialmente dei bambini (in alcune zone della Puglia viene anche chiamato Scazzamurrieddhru o Lu lauru); la canzone racconta le imprese di uno di questi folletti.

Sempre nel 1954 queste due canzoni furono pubblicate insieme a quelle del 45 giri precedente Lu magu delle rose e Cavadduruzzu nell'EP A72V 0037; in copertina vi è una scritta, Prodotto Radio Televisione Italiana, che probabilmente fa riferimento a qualche apparizione televisiva o radiofonica di Modugno in cui aveva presentato i quattro brani.

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica