Shuji Terayama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Terayama Shūji[1] (Aomori, 10 dicembre 1935Tokyo, 4 maggio 1983) è stato un regista, poeta e drammaturgo giapponese surrealista.

Buona parte della sua opera cinematografica è dedicata al rapporto tra sesso e potere.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi e mediometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Nekogaku (Catology) (Gattologia, 1960) - cortometraggio perduto
  • Ori (La gabbia, 1962-1969)
  • Tomato kecchappu Kōtei (L'Imperatore Tomato Ketchup, 1971)
  • Janken sensō (La guerra della "morra cinese", 1971)
  • Rōra (Laura, 1974)
  • Chōfukuki (Butterfly, 1974)
  • Seishōnen no tame no eiga nyūmon (Introduzione ai film per i giovani, 1974)
  • Meikyūtan (Racconto del labirinto, 1975)
  • Hōsōtan (Racconto del vaiolo, 1975)
  • Shinpan (Der Prozess, 1975)
  • Keshigomu (La gomma per cancellare, 1977)
  • Issunbōshi wo kijutsusuru kokoromi (Tentativo di descrizione di un nano, 1977)
  • Marudororu no uta (Les Chants de Maldoror, 1977)
  • Nitō-onna – Kage no eiga (La donna a due teste - Film d'ombra, 1977)
  • Shokenki (La macchina per leggere, 1977)
  • Kusa meikyū (Labirinto d'erba, 1979) - mediometraggio contenuto in Collections privées (1979)

Sceneggiature per il cinema[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN193994643 · LCCN: (ENn81058428 · ISNI: (EN0000 0003 5700 2130 · GND: (DE119111004 · BNF: (FRcb12041231b (data) · ULAN: (EN500125475
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del Periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Terayama" è il cognome.