Shantaks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gli Shantaks sono creature immaginarie appartenenti all'universo lovecraftiano.

Si tratta di animali volanti dotati di ali squamate, come il resto del corpo. Per corporatura e possenza questi esseri non sono molto dissimili dai cavalli anche se pare che si nutrano di carne.

Vivono in cima alle montagne e si muovono in stormi: Lovecraft stesso li classifica come uccelli. Questi esseri sono considerati leggendari e obbediscono al dio Nyarlathotep, detto il caos strisciante.

Gli Shantaks possono essere cavalcati e vengono cacciati dal dio Nodens.

Compaiono nell'opera di Lovecraft La ricerca del misterioso Kadath (1926).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nel racconto La ricerca del misterioso Kadath, Lovecraft scrive:

Non erano uccelli o pipistrelli come se ne possono vedere sulla Terra o nel mondo dei sogni, poiché erano più grossi di un elefante e avevano crani simili a quelli dei cavalli (H.P. Lovecraft, H.P. Lovecraft: tutti i racconti 1923-1926, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1991).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura