Severo Ierace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Severo Ierace, Marco Cardisco, Madonna del Soccorso, Museo di Capodimonte

Severo Ierace (... – 1541) è stato un pittore italiano, attivo in Italia meridionale durante il Cinquecento.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu un pittore napoletano che operò in Italia meridionale, soprattutto negli anni tra il 1530 e il 1541 (quando, presumibilmente, morì). Si formò nella bottega del pittore calabrese Marco Cardisco. Nella sua opera si possono leggere influenze raffaellesche, probabilmente dovute alle collaborazioni col cognato Andrea Sabatini che lavorò con Raffaello Sanzio nella realizzazione delle stanze vaticane. Realizzò un polittico raffigurante la Madonna del Carmine presso la basilica di Sant'Antonio di Nocera Inferiore. Un altro polittico fu realizzato per l'Abbazia territoriale della Santissima Trinità di Cava de' Tirreni. Fu impegnato nell'abbazia di Montecassino dove coadiuvò Andrea Sabatini e Giovanni Filippo Criscuolo nella realizzazione di diverse tavole raffiguranti la vita di san Benedetto, completando il lavoro quando i primi due si trasferirono a Gaeta.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV., La pittura in Italia, il Cinquecento, 1988.
  • Caravita A., I codici e le Arti a Montecassino, Volume III, 1870.
  • Giusti P., Pittura del 1500 a Napoli, 1988.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie