Settimo (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Settimino" rimanda qui. Se stai cercando l'accezione musicale del termine, vedi Settetto.

Settimo è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal praenomen latino Septimus, che vuol dire letteralmente "settimo" (da septem, "sette")[1][5][4]; era molto frequente tra i Romani fino al I secolo, periodo in cui il suo uso calò drasticamente[5]. Tradizonalmente, veniva dato al settimo figlio nato, secondo un sistema comune anche ai nomi Primo, Secondo, Terzo, Quarto, Quinto, Sesto, Ottavio, Nono e Decimo, una logica che col tempo si è persa[2][5][4].

Il nome è diffuso in tutta Italia, specialmente nelle regioni centrali[3] e, soprattutto nella forma diminutiva Settimino, viene talvolta usato per i bambini nati precocemente, nel settimo mese di gravidanza[2][3]. Il nome Settimio deriva da Settimo in forma di patronimico, ma spesso viene considerato una sua semplice variante[5].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare il 2 luglio in memoria di san Settimo, monaco e martire con altri compagni a Cartagine[6][7], oppure il 24 ottobre in ricordo di un altro san Settimio, martire a Thibiuca sotto Diocleziano[6]. Per le forme alterate esiste anche una santa Settimina, un corpo santo venerato a Massa[8].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Septimus, su Behind the Name. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  2. ^ a b c d e f La Stella T., p. 328.
  3. ^ a b c d e f De Felice, p. 114.
  4. ^ a b c d Albaigès i Olivart, p. 224.
  5. ^ a b c d e f Sheard, p. 517.
  6. ^ a b (EN) Name - Septimus, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  7. ^ Santi Liberato, Bonifacio, Servio, Rustico, Rogato, Settimo e Massimo, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  8. ^ Santi Settimina, Felice, Benedetto, Severo e Quintiliano, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 3 gennaio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi