Sette (rivista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sette
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità settimanale
Genere magazine
Fondazione 12 settembre 1987
Inserti e allegati Sette Green
Sette TV
Sede via Solferino 28, Milano
Editore RCS MediaGroup
Direttore Beppe Severgnini
ISSN 2037-2663 (WC · ACNP)
Sito web corriere.it/sette
 

Sette è un settimanale del Corriere della Sera, edito da RCS MediaGroup, che si occupa di cronaca, cultura, politica e attualità.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Creato da Paolo Pietroni (che ne è stato anche il primo direttore), il primo numero è uscito il 12 settembre 1987,[1] esce in allegato al quotidiano il giovedì (dal 18 maggio 2012,[2] al 1º marzo 2017 è uscito il venerdì, mentre nei primi anni di pubblicazione usciva il sabato); negli altri giorni può essere acquistato anche singolarmente.

Ridenominato Corriere della Sera Magazine il 13 maggio 2004,[3] ha ripreso il suo nome originario a partire dal 26 novembre 2009.[1]

A partire dagli anni 90, Sette usciva unitamente a uno secondo settimanale, il magazine televisivo TV Sette, che è stato pubblicato fino al 2004 quando la testata è diventata Corriere della Sera Magazine.

Il 26 maggio 2011 Sette ha generato a sua volta un proprio allegato, Sette Green, pubblicazione mensile dedicata ad ecologia ed ecosostenibilità.[4] Il 18 maggio 2012, in concomitanza col restyling della rivista, è stato creato un ulteriore allegato, Sette TV, una mini guida settimanale ai programmi televisivi, durata però solo pochi mesi.[2].

Dopo un nuovo restyling e un cambio di direzione, dal 1º marzo 2017 il settimanale esce con la testata «7»[5].

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giuseppe Di Piazza, Attualità d'autore e formato maxi, il ritorno di «Sette», in Corriere della Sera, 23 novembre 2009, p. 27. (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2015).
  2. ^ a b Tutto nuovo “Sette”, settimanale del Corriere della Sera, primaonline.it, 15 maggio 2012.
  3. ^ Daniela Monti, La prima copertina: l'opzione Kofi Annan, in Corriere della Sera, 12 maggio 2004, p. 25. (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2015).
  4. ^ Marianna Sansone, E’ arrivato Sette Green, lo abbiamo sfogliato, econote.it, 30 maggio 2011.
  5. ^ Dalla nuova testata all’intervista disegnata. Da oggi in edicola nella sua nuova veste "7", primaonline.it. URL consultato il 5 maggio 2017.
  6. ^ Beppe Severgnini direttore di "Sette", ansa.it, 27 febbraio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria