Serveta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lambretta SAL
Serveta
Logo
StatoSpagna Spagna
Fondazione1952 (de iure)
1954 (de facto)[1] a Eibar
Chiusura1989
Sede principaleEibar (poi Amurrio)
SettoreMotociclistico
Dipendenti520 (1965)[2]

La Serveta è stata una azienda motociclistica spagnola esistita fra il 1952 e il 1989.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata in Spagna da un gruppo di affaristi baschi col nome di Lambretta Locomociones SA, essa di fatto fu una filiale della Innocenti che ottenne la licenza per produrre lo scooter Innocenti Lambretta in territorio nazionale; la produzione effettiva cominciò nel 1954 in uno stabilimento appositamente costruito a Eibar.[3]

Nel 1964 l'azienda cominciò a usare Serveta SA per le proprie attività commerciali.[2]

Attorno al 1982 la società mutò nome nuovamente in Lambretta SAL dopo un cambio di proprietà. In quel periodo, inoltre, un non grandissimo quantitativo di Serveta Lambretta giunse sul mercato italiano. A seguito di un calo di domanda nel 1985 la produzione venne trasferita in una fabbrica condivisa ad Amurrio.

Alla fine degli anni '80 l'azienda giunse ai minimi storici producendo motorini solo su ordinazione. Cessò la sua attività nel 1989.[2]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Serveta
  • 1952: fondazione
  • 1954: inizio produzione
  • 1960: 50.000 unità prodotte
  • 1964: cambio nome in "Serveta SA"
  • 1965: 100.000 unità prodotte, impiego di 520 dipendenti
  • 1969: Lambretta Concessionaries (Regno Unito) comincia a importare motoveicoli prodotti dall'azienda
  • 1982: cambio di proprietà e rinominazione in "Lambretta SAL"
  • 1985: calo di produzione e trasferimento della fabbrica ad Amurrio
  • 1989: chiusura dell'azienda

Modelli prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Una Serveta Jet 200

Di seguito vengono riportati alcuni dei modelli prodotti:[2]

  • Lambretta D/LD 125/150cc – 1951-58
  • Lambretta Li 125/150cc II serie – 1959-61
  • 150 Special - 1966
  • JET 200 - 200cc - 1966
  • 125/150 - 1975-83

Mercato[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1954 al 1989 l'azienda ha esportato in:[2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data di inizio della produzione
  2. ^ a b c d e Perry Lewis, Lambretta spagnola, su ilambretta.com, 1999. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  3. ^ a b http://serveta.moonfruit.com
  4. ^ Paul Sachelari, Lambretta Serveta, su scooterlounge.com, 2007–2009. URL consultato il 2 gennaio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN11146029431035820816 · WorldCat Identities (ENviaf-11146029431035820816