Segno di tetania latente di Trousseau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il segno di malignità di Trousseau, vedi Sindrome di Trousseau.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Una mano contratta in modo simile a quanto accade nel segno di Trousseau.

Il segno di tetania latente di Trousseau, o più semplicemente segno di Trousseau è un segno clinico osservabile in soggetti affetti da ipocalcemia.[1] Questo dato semeiologico viene comunemente utilizzato in medicina per porre diagnosi di tetania latente, ovvero di quella particolare forma di tetania che, in mancanza di una sintomatologia spontanea, richiede test provocativi per essere evidenziata.

Il segno di Trousseau viene considerato più sensibile e specifico rispetto all'analogo segno di Chvostek nei soggetti con tetania ipocalcemica.[2][3][4]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il segno prende il nome dal suo scopritore, il medico francese Armand Trousseau (1801-1867), che lo descrisse nel 1861.[5].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il bracciale di uno sfigmomanometro viene applicato al braccio di un soggetto e gonfiato fino a raggiungere un livello di pressione di poco superiore alla pressione arteriosa sistolica.[6]

Dopo circa tre minuti, l'ischemia derivante dall'occlusione della arteria brachiale determina una flessione dell'articolazione del polso e delle metacarpofalangee, all'estensione delle dita e all'adduzione del pollice. La posizione finale è definita "mano ad ostetrico" per l'analogia con la posizione assunta dalla mano prima di un'ispezione vaginale.[7]

Oltre alle evidenti manifestazioni visive dello spasmo, i soggetti con un segno di Trousseau positivo possono riferire parestesie alle dita, fascicolazioni muscolari o contrazioni delle dita, e una sensazione di crampi muscolari o rigidità.[8] Un segno positivo può essere registrato in una percentuale variabile tra l'1% ed il 4% dei soggetti in buona salute.[9]

Significato clinico[modifica | modifica sorgente]

Come il segno di Chvostek, il segno di tetania latente di Trousseau indica, con maggiore sensibilità,[10] l'eccitabilità neuromuscolare indotta da ipocalcemia latente.

Tuttavia lo si può ritrovare anche in altre condizioni come l'ipomagnesemia, nei soggetti con diarrea, difterite, morbillo, tetano e mixedema.[11]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ HU. Rehman, S. Wunder, Trousseau sign in hypocalcemia. in CMAJ, vol. 183, n. 8, Mag 2011, pp. E498. DOI:10.1503/cmaj.100613, PMID 21398222.
  2. ^ DA. Bushinsky, RD. Monk, Electrolyte quintet: Calcium. in Lancet, vol. 352, n. 9124, Lug 1998, pp. 306-11. PMID 9690425.
  3. ^ N. Ito, S. Fukumoto, [Symptoms and management of tetany]. in Clin Calcium, vol. 17, n. 8, Ago 2007, pp. 1234-9. DOI:10.070812341239, PMID 17660621.
  4. ^ EB. Flink, Magnesium deficiency. Etiology and clinical spectrum. in Acta Med Scand Suppl, vol. 647, 1981, pp. 125-37. PMID 7020347.
  5. ^ Trousseau a. Clinique médicale de l'Hôtel-Dieu de Paris. Paris, 1861. Volume 2: 112-114.
  6. ^ Netter FH: Clinical manifestations of acute hypocalcemia. In The Ciba Collection of Medical Illustrations, vol 4.Summit, NJ: Ciba Pharmaceutical CCompany, 1965:185
  7. ^ Becker KL, ed: Principles and Practice of Endocrinology and Metabolism, 2nd ed. Philadelphia: J.B. Lippincott Company, 1995;618:1766-1767
  8. ^ M. Schaaf, CA. Payne, Effect of diphenylhydantoin and phenobarbital on overt and latent tetany. in N Engl J Med, vol. 274, n. 22, Giu 1966, pp. 1228-33. DOI:10.1056/NEJM196606022742203, PMID 5935421.
  9. ^ Shoback D, Marcus R, Bikle D. Metabolic bone disease. In: Greenspan FS, Gardner DG, editors. , editors. Basic and clinical endocrinology. 3rd ed Los Altos (CA): Lange Medical Publications; 2004. p. 324.
  10. ^ (EN) DA. Bushinsky, Electrolyte quintet: Calcium. in Lancet, vol. 352, 1998, pp. 306-11. 9690425.
  11. ^ [1] Segni di ipocalcemia latente.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina