Sedulio Scoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sedulio (... – 858) soprannominato Scoto per la sua provenienza irlandese, è un poeta irlandese vissuto nel IX secolo (se ne hanno notizie a Liegi solo tra l’848 e l’858).

Fu per l'epoca un personaggio molto colto, mostrando una certa conoscenza del greco utilizzato in svariate occasioni nelle sue poesie. Spesso il suo intento è didattico.

Commentò vari grammatici (Elio Donato, Eutiche, Prisciano). Il Collectaneum (Raccolta) è la sua opera principale dove sono raccolti numerosi estratti di autori antichi e patristici. Compose tra l'altro un Liber de rectoribus christianis, sorta di manuale di educazione del principe cristiano dedicato a Lotario II, un Certamen rosae liliique, che diede impulso alla letteratura sui contrasti e il De strage Normannorum.

Controllo di autoritàVIAF (EN3266445 · ISNI (EN0000 0001 1737 8323 · LCCN (ENn82099874 · GND (DE118760386 · BNF (FRcb11887546q (data) · BAV ADV10161253 · CERL cnp01003683
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura