Sedōka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Sedōka (in giapponese: 旋頭歌; ) è un particolare tipo di waka, ossia uno schema ritmico della poesia giapponese.

Il vocabolo giapponese in traslitterazione Hepburn sedōka deriva da sedō = ripetizione della prima frase e ka= poesia; pertanto sedōka significa letteralmente "poesia che torna a capo". Un sedōka consiste di due terzine, ciascuna delle quali è composta da versi di cinque, sette e sette sillabe, per un totale di 38 sillabe. È una forma metrica poco comune che è stata utilizzata talora per i dialoghi. Sono giudicati esemplari i Sedōka di Kakinomoto no Hitomaro (VII secolo), uno dei maggiori poeti del Man'yōshū.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jon LaCure, Rhetorical devices of the Kokinshu: a structural analysis of Japanese Waka poetry, Lewiston: Edwin Mellen press, 1997, ad indicem, ISBN 0773485104
  • Kato, Shuichi: A History of Japanese Literature I–III., I. Tokyo: kötet, Kodansha, 1990, ISBN 0870114913

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]