Secchezza vaginale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La secchezza vaginale[1] è una insufficiente lubrificazione dell'apparato genitale femminile che può causare la dispareunia, che è un tipo di disturbo sessuale. Mentre la secchezza vaginale è considerata come un indicatore per il disordine sessuale femminile, la circoncisione maschile esacerba la secchezza vaginale femminile durante il rapporto sessuale. La secchezza vaginale può anche derivare dalla insufficiente eccitazione e stimolazione sessuale oppure dai cambiamenti ormonali causati dalla menopausa (potenzialmente causando vaginite atrofica), gravidanza o allattamento al seno. L'irritazione date da creme contraccettive può causare secchezza vaginale. La secchezza vaginale può anche essere un sintomo della sindrome di Sjögren.[2]

Alcuni farmaci, inclusi alcuni antistaminici, nonché eventi e cambiamento cruciali della vita dell'apparato ormonale, genitale e sessuale delle donne come la gravidanza, l'allattamento, la menopausa, l'invecchiamento o malattie come il diabete, inibiscono la lubrificazione vaginale. I medicinali con effetti anticolinergici o simpatomimetici asciugano i tessuti della mucosa vaginale. Tali medicinali comprendono molti farmaci comuni per curare patologie allergene, cardiovascolari e psichiatriche. I contraccettivi ad uso orale possono anche aumentare o diminuire la lubrificazione vaginale.[3]

Le donne più anziane producono meno lubrificazione vaginale e i livelli di estrogeni ridotti possono essere associati ad una maggiore secchezza vaginale.[4]

Sesso asciutto[modifica | modifica wikitesto]

Alcune donne che praticano il sesso asciutto, senza una adeguata lubrificazione vaginale, porterebbero a causare la secchezza vaginale. La logica della pratica può essere per scopi di pulizia o per migliorare il piacere sessuale del partner penetrante. Tuttavia, oltre a rendere il rapporto sessuale doloroso per la donna, la pratica può aumentare il rischio di infezione per entrambi i partner da malattie sessualmente trasmissibili. Ad esempio, il rischio di trasmissione dell'HIV è potenzialmente aumentato dalle lacerazioni nel tessuto vaginale derivante dalla mancanza di lubrificazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ferdinando Bombelli e Maria Teresa Castiglioni, Ginecologia e Ostetricia, Società Editrice Esculapio, 22 ottobre 2014, ISBN 9788874887828. URL consultato il 23 agosto 2017.
  2. ^ nzma.org.nz, https://web.archive.org/web/20170508153758/http://www.nzma.org.nz/__data/assets/pdf_file/0010/17974/Vol-116-No-1181-12-September-2003.pdf. URL consultato il 23 agosto 2017 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2017).
  3. ^ (EN) Concerns & Sexual Problems - Le sexe et moi, in Le sexe et moi. URL consultato il 23 agosto 2017.
  4. ^ Secchezza vaginale: le cause, i sintomi e come curarla - Vagisil, in Vagisil. URL consultato il 9 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2017).