Sarcofago di Marte e Rea Silvia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sarcofago di Marte e Rea Silvia
Sarcofago di marte e rea silvia, 225-230 dc ca. 01.jpg
Autoresconosciuto
DataII secolo-III secolo d. C.
Materialemarmo
UbicazionePalazzo Mattei, Roma
Dettaglio

Il sarcofago di Marte e Rea Silvia si trova a palazzo Mattei a Roma e risale al II-III secolo d. C. La fronte è nel palazzo, i due laterali, coi rilievi dell'Allattamento di Romolo e Remo e di Marte e Rea Silvia, sono nei Musei Vaticani, in particolare nel Museo Pio-Clementino.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il sarcofago è decorato da un complesso altorilievo sulla fronte, che è murata sulla parete dello scalone del palazzo, mentre i fianchi sono oggi conservati ai Musei Vaticani.

Il soggetto del rilievo è l'incontro tra Marte e Rea Silvia, sorpresa nel sonno, che diventerà la madre dei gemelli Romolo e Remo. Numerose figure fanno da contorno alla scena, tra le quali spiccano una personificazione della dea Venere, assisa a destra, e del dio Oceano, sdraiato in basso a sinistra, contrapposto alla Tellus sdraiata sul lato opposto. Sui fianchi si trovano invece raffigurate le scene della Lupa che allatta il gemelli e di un'altra rappresentazione del Tevere.

Del sarcofago si trova una copia nel Museo della Civiltà Romana, l'unica che permetta di apprezzare l'insieme originario. Esistono copie delle figure del sarcofago eseguite dalla bottega di Pisanello nel 1431-1432, conservate nella Biblioteca Ambrosiana a Milano, che testimoniano l'interesse antiquario di quella stagione, ma anche la reinterpretazione libera del modello, con i singoli soggetti estrapolati e accostati in nuove composizioni.

Altre immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma