Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sarbaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sarbāz
città
سرباز
(Qal‘ eh-ye Sarbāz)
Localizzazione
Stato Iran Iran
Regione Sistan e Baluchistan
Provincia Sarbaz
Circoscrizione Sarbaz
Territorio
Coordinate 26°37′N 61°15′E / 26.616667°N 61.25°E26.616667; 61.25 (Sarbāz)Coordinate: 26°37′N 61°15′E / 26.616667°N 61.25°E26.616667; 61.25 (Sarbāz)
Altitudine 880 [1] m s.l.m.
Abitanti 1 047 (2006 [2])
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iran
Sarbāz
Sarbāz

Sarbāz (in farsi: سرباز , Sarbāz) è un villaggio della provincia di Sarbaz, circoscrizione di Sarbaz, nella regione di Sistan e Baluchistan nel sudest dell'Iran.

Il villaggio è attraversato dall'omonimo fiume Sarbaz, che sbocca nel vicino Oceano Indiano nella zona nota come Golfo di Oman.

Il villaggio è collegato alla statale 95 iraniana dalla strada Sarbaz-Suran road, che passa nei pressi del confine con il Pakistan conducendo alle città di Zaboli e di Suran.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio divenne famoso per l'attentato dell'ottobre del 2009 contro i Pasdaran [3], che uccise sette comandanti delle Guardie della Rivoluzione.

Clima, flora, fauna, orografia[modifica | modifica wikitesto]

La valle del fiume Sarbaz si trova su un altopiano fluviale, delimitato da montagne desertiche. Nelle zone irrigate il territorio è piuttosto verdeggiante con aree dove crescono la palma da datteri e altre coltivazioni. Una specie caratteristica è il coccodrillo dal muso corto, una tra le rare specie di fauna selvaggia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Altitudine e clima di Sarbaz
  2. ^ World Gazetteer
  3. ^ ANSA: [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]