Santuario di Sant'Invenzio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santuario di Sant'Invenzio
Gaggiano santuario Sant’Invenzio esterno.jpg
Facciata e sagrato
Stato Italia Italia
Regione Lombardia
Località Gaggiano
Religione Chiesa cattolica di rito ambrosiano
Diocesi Milano
Stile architettonico barocco
Completamento 1620

Coordinate: 45°24′25.2″N 9°01′59.02″E / 45.407°N 9.03306°E45.407; 9.03306

Il santuario di Sant'Invenzio è stato fino al 1990 l'unica chiesa di Gaggiano.

Accanto al ponte che supera il Naviglio Grande, un ampio sagrato dà spazio alla facciata barocca della chiesa parrocchiale. I due toni di colore dell'intonaco (bianco e ocra) sottolineano le cornici di porte e finestre, le lesene che disegnano la facciata, il timpano triangolare che corona l'insieme, gli stipiti del campanile, facendo risaltare stucchi e statue. La sua edificazione è datata nel 1620, ma la chiesa ha certamente origini più lontane visto che è documentata dal XII secolo, mentre qualche ampliamento fu messo in opera più tardi, nel 1758.

L'interno ha affreschi ottocenteschi, ma sopra l'altare della Madonna, alla sinistra dell'entrata, si trova un pregevole affresco quattrocentesco raffigurante la Madonna delle Grazie col Bambino il quale è stato meta di notevoli pellegrinaggi in quanto ritenuto miracoloso. L'evento straordinario, narrato dalle cronache locali, riporta infatti che durante i lavori di rifacimento della chiesa nel 1620, in pieno giorno, mentre i muratori stavano eseguendo dei lavori sulla volta della chiesa, il tetto del tempio sacro crollò rovinosamente in tutta la sua lunghezza non mietendo però alcuna vittima né tra i fedeli, né tra i passanti, né tra i lavoranti della chiesa, lasciando intatto solamente il dipinto raffigurante la Madonna col Bambino che da allora ha assunto una qualifica miracolosa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]