Sam Browne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samuel James Browne

Sir Samuel James Browne (3 ottobre 182414 marzo 1901) è stato un generale britannico, inventore del cinturone da uniforme omonimo. È stato insignito di: Victoria Cross, Ordine del Bagno, Order of the Star of India.[1]

Il generale John Pershing ripreso mentre indossa una cintura Sam Browne.

Durante una battaglia in India (Seerporah)[2] il 31 agosto 1858 perse il braccio sinistro tranciato da una sciabolata. Inventò quindi una cintura da portare in vita e sorretta da una cinghia passante a cavallo della spalla, che facilitava l'estrazione della pistola dalla fondina con l'arto rimanente. Il modello Sam Browne è stato adottato da vari eserciti nel secolo scorso ed è ancora in uso in molti corpi militari e di polizia.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
Cavaliere Commendatore dell'Ordine della Stella d'India - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine della Stella d'India
Victoria Cross - nastrino per uniforme ordinaria Victoria Cross
«For having at Seerporah, in an engagement with the Rebel Forces under Khan Allie Khan, on the 31st of August, 1858, whilst advancing upon the Enemy's position, at day break, pushed on with one orderly Sowar upon a nine-pounder gun that was commanding one of the approaches to the enemy's position, and attacked the gunners, thereby preventing them from re-loading, and firing upon the Infantry, who were advancing to the attack. In doing this, a personal conflict ensued, in which Captain, now Lieutenant -Colonel, Samuel James Browne, Commandant of the 2nd Punjab Cavalry, received a severe sword-cut wound on the left knee, and shortly afterwards another sword-cut wound, which severed the left arm at the shoulder, not, however, before Lieutenant-Colonel Browne had succeeded in cutting down one of his assailants. The gun was prevented from being re-loaded, and was eventually captured by the Infantry, and the gunner slain.»
— 31 agosto 1858

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN)

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie