Salvatore Coccoluto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Salvatore Coccoluto (Terracina, 7 settembre 1978) è uno scrittore, saggista e critico musicale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Collabora con Il Fatto Quotidiano (web)[1], il magazine La Freccia e Radio Web Italia. Ha scritto anche per LeiWeb, Oggi.it, Leifoodie e la rivista In Altri Termini, occupandosi di musica, libri, teatro e food.

Nel 2008 esce il suo primo saggio, “Renzo Arbore e la radio d'autore – Tra avanguardia e consumo” , dedicato alle storiche trasmissioni radiofoniche dello showman pugliese: Bandiera gialla, Per voi giovani e Alto Gradimento.[2][3] Il 31 ottobre 2008, insieme a Renzo Arbore, presenta il volume presso la sede di Roma della Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI).[4]

Nel 2012 è autore di un saggio sulla storia della canzone sociale e di protesta, “Il tempo della musica ribelle - Da Cantacronache ai grandi cantautori italiani”,[5] che lo porta a collaborare con l'Istituto Ernesto de Martino, riferimento della ricerca sul mondo popolare e proletario.[6][7]

Nel 2014 pubblica un libro sulla storia del movimento musicale new wave in Italia negli anni Ottanta, intitolato “Desiderio del nulla”, e pochi mesi dopo un volume sulla vita e le canzoni di Franco Califano.[8]

È autore anche dei libri “Mia Martini. Almeno tu nell'universo[9][10] e “Pino Daniele. Una storia di blues, libertà e sentimento”,[11][12] entrambi usciti nel 2015.

Nel 2016 pubblica il volume "La musica si fa insieme", che esplora il percorso artistico del maestro Ezio Bosso, pianista, contrabbassista, compositore e direttore d'orchestra di fama mondiale. Il sito della rivista Panorama lo inserisce fra i cinque migliori libri di musica usciti nel corso del 2016.[13]

Appassionato di tennis, nel 2017 è autore del saggio "Gioco, partita, incontro. Le imprese dei campioni di tennis italiani da Nicola Pietrangeli a Flavia Pennetta", che racconta momenti e personaggi significativi del tennis italiano.[14][15] [16]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Renzo Arbore e la radio d'autore - Tra avanguardia e consumo, Bastogi, 2008, ISBN 978-88-6273-046-4.
  • Il tempo della musica ribelle - Da Cantacronache ai grandi cantautori italiani, Stampa Alternativa, 2012, ISBN 978-88-6222-305-8.
  • Desiderio del nulla - Storia della new wave italiana, Stampa Alternativa, 2014, ISBN 978-88-6222-408-6.
  • Franco Califano. Non escludo il ritorno, Reggio Emilia, Imprimatur, 2014. ISBN 978-88-6830-181-1
  • Mia Martini. Almeno tu nell'universo, Reggio Emilia, Imprimatur, 2015, ISBN 978-88-6830-229-0.
  • Pino Daniele. Una storia di blues, libertà e sentimento, Reggio Emilia, Imprimatur, 2015, ISBN 978-88-6830-287-0.
  • Gianna Nannini. Amore e musica al potere, Reggio Emilia, Imprimatur, 2016, ISBN 978-88-6830-371-6.
  • Ezio Bosso. La musica si fa insieme, Reggio Emilia, Imprimatur, 2016, ISBN 978-88-6830-472-0.
  • Gioco, partita, incontro. Le imprese dei campioni di tennis italiani da Nicola Pietrangeli a Flavia Pennetta, Reggio Emilia, Imprimatur, 2017, ISBN 9788868305314.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salvatore Coccoluto, Il Fatto Quotidiano, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  2. ^ Radio: Arbore, "Col digitale sarà più avanti di internet" | Prima Comunicazione, su primaonline.it. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  3. ^ Gabriele Antonucci, Il meglio di Renzo Arbore dà il via a Cosmophonies, su www.iltempo.it. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  4. ^ Presentazione del libro "Renzo Arbore e la radio d'autore" - 31 ottobre 2008, 7 gennaio 2009. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  5. ^ Il tempo della musica ribelle. Da Cantacronache ai grandi cantautori italiani - Salvatore Coccoluto, su SoloLibri.net. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  6. ^ Giovanna Marini Quando il Nuovo Canzoniere diventa un affare di famiglia - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  7. ^ InCanto 2013. Per un Nuovo Canzoniere Italiano, su iedm.it. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  8. ^ L'ISFCI presenta ‘Franco Califano. Non escludo il ritorno'. Un omaggio al Maestro - Romanotizie.it - News ed eventi da Roma e i suoi Municipi, su Romanotizie.it - News ed eventi da Roma e i suoi Municipi. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  9. ^ Mia Martini, una vita per la musica, in un libro e un film, su Repubblica Spettacoli. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  10. ^ Recensione di "Mia Martini. Almeno tu nell'universo" su Alias, su salvatorecoccoluto.com. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  11. ^ Nostalgia di Pino Daniele: un anno dopo, parole e note, su Spettacoli - La Repubblica. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  12. ^ “Pino Daniele – Una storia di blues, libertà e sentimento” sul Corriere del Ticino, su salvatorecoccoluto.com. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  13. ^ Andrea Bressa, I 5 migliori libri in musica del 2016 - Panorama, in Panorama. URL consultato il 29 dicembre 2016.
  14. ^ Andrea Bressa, Tennis da leggere, 4 libri per riscoprire il nobile sport, Panorama.it, 11 luglio 2017, su panorama.it.
  15. ^ Alessandro Tarallo, L’epica del tennis italiano nelle pagine di Salvatore Coccoluto, oasport.it, 19 dicembre 2017, su oasport.it.
  16. ^ Massimo Grilli, Dal calcio al basket, undici consigli da... leggere, corrieredellosport.it, 25 luglio 2017, su corrieredellosport.it.
Controllo di autoritàVIAF: (EN24418646 · ISNI: (EN0000 0000 5093 6393 · LCCN: (ENno2008112277 · GND: (DE1057015326 · BNF: (FRcb16721258q (data)