Sala Regia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la sala del Palazzo del Quirinale, vedi Salone dei Corazzieri.
Veduta della Sala Regia verso la parete meridionale
Veduta della Sala Regia verso la parete settentrionale in un'incisione del 1570 circa raffigurante l'Incoronazione di Cosimo I de' Medici

La Sala Regia del Palazzo Apostolico è un salone d'onore ubicato all'interno del Palazzo Apostolico, nella Città del Vaticano; il suo principale accesso è costituito dalla Scala Regia (lungo la parete occidentale). Dalla Sala Regia si può accedere all'Aula delle Benedizioni e alla Sala Ducale (parete orientale) e alle cappelle Paolina (parete meridionale) e Sistina (parete occidentale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Eretta su progetto di Antonio da Sangallo il Giovane, tra il 1540 e il 1573, era destinata a ricevere i sovrani in visita ufficiale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La volta si trova a 16 m di altezza e una lunghezza di 40 m.

Venne interamente affrescata con soggetti storici verso la metà del XVI secolo da alcuni fra i maggiori pittori dell'epoca, quali:

La volta a botte con un ricco cassettonato a stucchi, venne decorata da Perin del Vaga, mentre gli stucchi alle pareti sono di Daniele da Volterra.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Roma, Touring Editore, Milano 2008. ISBN 978-88-365-4134-8
  • Alessio Celletti, Autorappresentazione papale ed età della Riforma: gli affreschi della Sala Regia Vaticana, Eurostudium, Roma 2013.[1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 41°54′10.12″N 12°27′16.92″E / 41.902811°N 12.454699°E41.902811; 12.454699