Russell Poole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Russell "Russ" Poole (29 novembre 1956Los Angeles, 19 agosto 2015) è stato un investigatore statunitense. Noto per aver indagato sulla morte del rapper afroamericano The Notorious B.I.G., ucciso in un agguato il 9 marzo 1997, e sull'omicidio dell'agente LAPD Kevin Gaines da parte del collega Frank Lyga.[1]

Indagini nello scandalo Rampart[modifica | modifica wikitesto]

Omicidio di Notorious B.I.G.[modifica | modifica wikitesto]

Dopo mesi di indagini e raccolta di prove sostanziali, Poole accusò l'agente di polizia David Mack e il suo amico Amir Muhammad di complicità nella morte di Notorious B.I.G., in accordo con altri colleghi appartenenti alle forze dell'ordine di Los Angeles e del produttore discografico Marion "Suge" Knight, proprietario della Death Row Records.[2]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Omicidio di Notorious B.I.G. e Scandalo Rampart § Legami con l'omicidio di Notorious B.I.G..

Dimissioni[modifica | modifica wikitesto]

A seguito delle indagini che si facevano sempre più approfondite, Poole fu contattato dal capo del Los Angeles Police Department, Bernard Parks, il quale gli ordinò di fermare le indagini in corso sull'agente David Mack, già arrestato e sotto processo per una rapina in banca nel dicembre 1997. Disgustato dall'atteggiamento negligente e continuamente corrotto della polizia losangelina, Poole, si dimise dal suo ruolo alla fine del 1999.[3] Nonostante la scelta volontaria, Poole era rimasto sconvolto da tutto ciò, e tentò persino di suicidarsi fino a che i suoi familiari gli vennero incontro facendolo tornare alla ragione.[4]

In seguito presenterà una querela contro la polizia di Los Angeles per violazione del Primo Emendamento circa la negazione di mostrare al pubblico le informazioni da lui ricavate nelle indagini dei suoi casi.[5] Comunque, ha continuato personalmente a investigare sulla morte di Notorious B.I.G, pubblicando un libro nel quale tratta la propria teoria secondo cui dietro la sua uccisione e quella di Tupac Shakur sarebbero stati coinvolti il produttore musicale Suge Knight, settori deviati del LAPD e bande di strada.

Film[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: City of Lies - L'ora della verità.

Nel 2018 esce il film City of Lies - L'ora della verità, diretto da Brad Furman, che vede Poole protagonista, il quale è interpretato da Johnny Depp. Su netflix inoltre la storia è raccontata nella miniserie Unsolved, Poole qui è interpretato da Jimmi Simpson

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Russell Poole. LAbyrinth: A Detective Investigates the Murders of Tupac Shakur and Notorious B.I.G., the Implication of Death Row Records' Suge Knight, and the Origins of the Los Angeles Police Scandal. Atlantic Monthly Press, ISBN 978-0-87113-838-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie