Rowland Hill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il generale dell'esercito britannico, vedi Rowland Hill, I visconte Hill.
Rowland Hill
Rowland Hill photo cleaned.jpg
Rowland Hill

Sir Rowland Hill (Kidderminster, 3 dicembre 1795Hampstead, 27 agosto 1879) è stato un filatelista e funzionario britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rowland Hill fu un insegnante e un politico inglese, che nel 1839 attuò un'importante riforma postale. Egli introdusse - primo al mondo – l'uso di una marca con cui affrancare la posta come prova del pagamento; per questo Hill è considerato l'inventore del francobollo, che lui introdusse in Gran Bretagna nel 1840, anno di emissione del famoso Penny Nero. Si interessò anche di tecniche di stampa, ottenendo un brevetto al riguardo degli stereotipi curvi da usare nelle macchine rotative[1]

Il Penny Nero, primo francobollo del mondo (1840)

Commemorazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1979, in occasione del centenario della morte di Rowland Hill, le amministrazioni postali di molti paesi commemorarono l'inventore del francobollo con l'emissione di valori postali dedicati. L'Italia emise un francobollo da 220 lire, realizzato dal Poligrafico dello Stato su bozzetto di Michele Arcangelo Iocca.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Commendatore dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine del Bagno
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Guelfo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale Guelfo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rowland Hill, Certain improvements in certain methods of letter-press printing by machinery, 6762, (12 febbraio 1835), . URL consultato il 16 gennaio 2020..

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32793081 · ISNI (EN0000 0000 8370 3553 · LCCN (ENn84186720 · GND (DE118809105 · BNF (FRcb121985641 (data) · NLA (EN35668383 · CERL cnp00538996 · NDL (ENJA00468364 · WorldCat Identities (ENn84-186720