Robert Wadlow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert Pershing Wadlow (Alton, 22 febbraio 1918Manistee, 15 luglio 1940) è stato, con i suoi 2,72 m, l'uomo più alto mai esistito secondo il Guinness World Records: il suo peso era di 199 kg. L'uomo sarebbe morto a seguito di un blister settico alla caviglia destra, causato da un tutore che era stato montato male solo una settimana prima[1]. Wadlow era noto anche come Alton Gigante e il Gigante dell'Illinois, soprannomi riferiti al fatto che egli era nato e cresciuto ad Alton, nell'Illinois[2]. La sua notevole altezza fu dovuta alla iperplasia della ghiandola pituitaria, una malattia che gli procurò la morte prematura[3].

Tabella riassuntiva del suo andamento di crescita[modifica | modifica wikitesto]

Età Altezza Peso Taglia Note
0 mesi 0,51 m 3,8 kg Media Altezza e Peso normale.
6 mesi 0,88 m 14 kg 2 anni
1 anno 1,07 m 20 kg 4,5 anni A 11 mesi, quando iniziò a camminare, aveva 1,00 m di altezza e un peso di 18 kg.
5 anni 1,69 m 64 kg 15 anni Indossava abiti che si adattano a un ragazzo di 17 anni.
7 anni 1,78 m 72 kg Altezza di un uomo adulto (Stati Uniti).
9 anni 1,88 m 82 kg Era abbastanza forte per portare suo padre (che era seduto su una sedia soggiorno), su per le scale fino al secondo piano.
13 anni 2,24 m 137 kg Era il più alto Boy Scout Mondiale, in media cresceva 10 cm per anno fin dalla nascita e indossa numero 25 (USA) di scarpe.
17 anni 2,51 m 173 kg Nonostante l'altezza, prende il diploma di scuola superiore l'8 gennaio 1936.
19 anni 2,59 m 220 kg
20 anni 2,62 m 221 kg
21 anni 2,64 m 223 kg
22,4 anni 2,72 m 199 kg Alla morte, Robert Pershing Wadlow, è stato catalogato come l'uomo più alto di tutti i tempi secondo il Guinnes World Record.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ guinnessworldrecords.com, URL consultato il 26-09-2015
  2. ^ Alton Museum of History and Art, URL consultato il 26-09-2015
  3. ^ meteoweb.eu, 20-10-2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN36701185 · LCCN: (ENno2007088743