Robert Phillipson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Robert Phillipson (16 marzo 1942) è uno scrittore e professore di linguistica britannico.

Phillipson si è laureato presso l'Università di Cambridge, ha conseguito la laurea magistrale presso l'università di Leeds e ha ottenuto il dottorato di ricerca presso l'Università di Amsterdam. È stato direttore dell'ex Istituto di Lingue e Culture presso l'Università di Roskilde e in seguito è diventato professore ordinario presso il dipartimento di inglese della scuola d'affari di Copenaghen. Oggi è professore emerito presso la facoltà di scienze della comunicazione economica internazionale. Phillipson compie le sue ricerche e pubblica nei settori linguistica Applicata, letteratura inglese e interlinguistica, esplorando in particolare i campi tematici dell'imperialismo linguistico, il ruolo dell'inglese nel mondo e la didattica delle lingue straniere.

Egli è probabilmente più noto al pubblico per aver pubblicato libri contro il colonialismo e l'imperialismo diffuso con la lingua inglese. Tra le sue opere possiamo citare:

  • Imperialismo linguistico (titolo originale: Linguistic Imperialism), 1992
  • Language: A Right and a Resource: Approaching Linguistic Human Rights, 1999
  • English-Only Europe?: Challenging Language Policy, 2003 (tradotto in esperanto da István Ertl: Ĉu nur-angla Eŭropo? Defio al lingva politiko, 2004).
  • Social Justice Through Multilingual Education 2009
  • L'imperialismo linguistico inglese continua (titolo originale Linguistic Imperialism continued)) 2010

Phillipson ha tre figli: Caspar, Thomas e Louise, ed è sposato con la linguista finlandese Tove Skutnabb-Kangas.

Controllo di autoritàVIAF (EN34553151 · ISNI (EN0000 0001 0886 7280 · LCCN (ENn84093678 · GND (DE1051929091 · BNF (FRcb12452620x (data) · NDL (ENJA001133376 · WorldCat Identities (ENlccn-n84093678
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie