Risate in paradiso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Risate in paradiso
Titolo originaleLaughter in Paradise
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneGran Bretagna
Anno1951
Durata93 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaMario Zampi
SceneggiaturaJack Davies, Michael Pertwee
ProduttoreMario Zampi
FotografiaWilliam McLeod
MontaggioGiulio Zampi
MusicheStanley Black
ScenografiaIvan King
Interpreti e personaggi

Risate in paradiso è un film britannico del 1951, diretto da Mario Zampi. È famoso per essere uno dei primi film interpretati dall'attrice Audrey Hepburn, che qui partecipa in un piccolo ruolo, come venditrice di sigarette.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un milionario lascia in eredità, dopo la sua morte, 50.000 sterline a ciascuno dei suoi parenti. Ma nel testamento egli precisa che, per ricevere il denaro, essi devono compiere una precisa azione, decisa dal milionario, completamente contraria al loro carattere e al loro stile di vita. Mentre i quattro fanno il possibile per seguire le bizzarre indicazioni del defunto parente, si accorgono che proprio facendo quel che meno avrebbero pensato di fare, la loro vita è diventata più interessante. Alla fine, l'eredità, si rivelerà non esistere affatto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema