Rifugio Nacamuli al col Collon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rifugio Nacamuli al col Collon
Rifugio Nacamuli al Col Collon.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 818 m s.l.m.
LocalitàBionaz
CatenaAlpi Pennine
Coordinate45°56′54.24″N 7°30′01.8″E / 45.9484°N 7.5005°E45.9484; 7.5005Coordinate: 45°56′54.24″N 7°30′01.8″E / 45.9484°N 7.5005°E45.9484; 7.5005
Dati generali
Inaugurazione1994
ProprietàClub Alpino Italiano
GestioneFabrizio Bertinetti
Periodo di aperturaDa giugno a settembre
Capienza60 posti letto
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Nacamuli al col Collon si trova in Valpelline, valle laterale della Valle d'Aosta a 2818 m s.l.m.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Altra visuale del rifugio.

È intitolato ad Alessandro Nacamuli, alpinista del CAI di Torino. Il rifugio è stato costruito dapprima nel 1928 e denominato semplicemente col Collon. Nel 1994 è stato interamente ricostruito pochi metri più in alto ed è stato dedicato ad Alessandro Nacamuli.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Si trova appena sotto il Colle Collon che congiunge la Valpelline con il Vallese (Svizzera). Questo colle anticamente era molto frequentato per il contrabbando.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Si percorre la Valpelline e si lascia la macchina presso il lago formato dalla diga artificiale di Place Moulin (1980 m).

Si costeggia per poco il lago artificiale e poi lo si abbandona per inoltrarsi nella Comba d'Oren, il vallone che si trova sulla destra. Percorso il vallone, si supera un salto di roccia attraverso un sentiero attrezzato e si giunge facilmente al rifugio.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio si trova lungo il percorso escursionistico del Tour del Cervino.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]