Rifugio Nacamuli al col Collon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rifugio Nacamuli al Col Collon)
Rifugio Nacamuli al col Collon
Rifugio Nacamuli al Col Collon.jpg
Ubicazione
Stato Italia Italia
Altitudine 2 818 m s.l.m.
Località Bionaz
Catena Alpi Pennine
Coordinate 45°56′54.24″N 7°30′01.8″E / 45.9484°N 7.5005°E45.9484; 7.5005Coordinate: 45°56′54.24″N 7°30′01.8″E / 45.9484°N 7.5005°E45.9484; 7.5005
Dati generali
Inaugurazione 1994
Proprietà Club Alpino Italiano
Gestione Fabrizio Bertinetti
Periodo di apertura Da giugno a settembre
Capienza 60 posti letto
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Nacamuli al col Collon si trova in Valpelline, valle laterale della Valle d'Aosta a 2818 m s.l.m.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Altra visuale del rifugio.

È intitolato ad Alessandro Nacamuli, alpinista del CAI di Torino. Il rifugio è stato costruito dapprima nel 1928 e denominato semplicemente col Collon. Nel 1994 è stato interamente ricostruito pochi metri più in alto ed è stato dedicato ad Alessandro Nacamuli.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Si trova appena sotto il Colle Collon che congiunge la Valpelline con il Vallese (Svizzera). Questo colle anticamente era molto frequentato per il contrabbando.

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Si percorre la Valpelline e si lascia la macchina presso il lago formato dalla diga artificiale di Place Moulin (1980 m).

Si costeggia per poco il lago artificiale e poi lo si abbandona per inoltrarsi nella Comba d'Oren, il vallone che si trova sulla destra. Percorso il vallone, si supera un salto di roccia attraverso un sentiero attrezzato e si giunge facilmente al rifugio.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio si trova lungo il percorso escursionistico del Tour del Cervino.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]