Rifugio Bolzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rifugio Bolzano al Monte Pez
Schlernhaus
Rifugio Bolzano2.JPG
Rifugio Bolzano al monte Pez
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 457 m s.l.m.
LocalitàFiè allo Sciliar
CatenaDolomiti
Coordinate46°30′25.94″N 11°34′30.84″E / 46.507205°N 11.575234°E46.507205; 11.575234Coordinate: 46°30′25.94″N 11°34′30.84″E / 46.507205°N 11.575234°E46.507205; 11.575234
Dati generali
ProprietàCAI di Bolzano
Gestionefamiglia Gasser
Periodo di aperturada giugno a settembre
Capienza136 posti letto
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Bolzano al Monte Pez (in tedesco Schlernhaus) è un rifugio CAI che si trova a 2.457 m, presso l'altopiano dello Sciliar nei pressi della cima del monte Pez. È situato nel Parco naturale dello Sciliar.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio

Fu costruito dal D.Ö.A.V. di Bolzano nel 1885 e fu oggetto di continui ampliamenti negli anni successivi.[1]

Nel 1924, con l'esproprio attuato da parte del regime fascista, il rifugio passò alla sezione di Bolzano del CAI, che in seguito lo riammodernò, dotandolo anche di un'apposita teleferica e di un impianto di depurazione delle acque nere.

Da oltre un secolo il rifugio è facile meta per molti escursionisti. Negli ultimi vent'anni, è gestito dalla famiglia Gasser.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo invernale, il rifugio offre un piccolo locale scaldato da una stufa a legna. Da qui si può ammirare un ampio panorama sulle circostanti cime dolomitiche.

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Da rifugio in due ore è possibile raggiungere il rifugio Alpe di Tires.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hanspaul Menara, Der Schlern - Das Wahrzeichen Südtirols, op. cit., pp. 8ss.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Hanspaul Menara, Der Schlern - Wahrzeichen Südtirols. Hrsg. von der Sektion Bozen des Alpenvereins Südtirol anläßlich des 100jährigen Bestehens des Schlernhauses, Bolzano, Athesia, 1985. ISBN 88-7014-386-4
  • (DE) Luis Vonmetz, „Schönstes Schutzhaus Tirols“. 130 Jahre Schlernhaus, in Berge erleben – Magazin des Alpenvereins Südtirol, 03/2015, pp. 66–68

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN15145602339601360726 · GND (DE1081519517