Richard Adams Locke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Richard Adams Locke

Richard Adams Locke (East Brent, 21 settembre 180016 febbraio 1871) è stato un giornalista e scrittore britannico, discendente diretto del filosofo John Locke.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1835, tre anni dopo essersi stabilito negli Stati Uniti, fu l'autore della cosiddetta Moon Hoax ("Beffa della Luna"). In quel periodo Locke lavorava come redattore al The New York Sun, giornale di recente fondazione e quindi a caccia di lettori. Partendo dalla vicenda di John Herschel, astronomo studioso del cielo australe, Locke riferì che questi possedeva telescopi in grado di vedere persino piccoli oggetti sulla superficie lunare. E riferì dei suoi abitanti: oltre ad una nutrita flora, vivevano sul nostro satellite animali simili a bisonti e unicorni, ed esseri umani alati. La beffa fu facilmente smascherata dagli astronomi, coscienti del fatto che non esistevano (e tuttora non esistono) telescopi di tale potenza, ma circolò a lungo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Isaac Asimov, Civiltà extraterrestri, Mondadori 1979.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN22631054 · ISNI (EN0000 0000 5527 8553 · BAV 495/120003 · CERL cnp01435227 · LCCN (ENn86862119 · GND (DE137161824 · WorldCat Identities (ENlccn-n86862119