Riccardo Fortini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riccardo Fortini
Riccardo Fortini.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 193 cm
Peso 72 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Salto in alto
Record
Alto 2,23 m Record nazionale (1976)
Carriera
Società
Flag of None.svg ASA Biagioli
1974-????Willkommen beim ASV Sterzing flag.svg Assi Giglio Rosso Firenze
Nazionale
Italia Italia
 

Riccardo Fortini (Ponte a Signa, 3 aprile 195730 agosto 2009) è stato un altista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allenato da Renzo Avogaro, nel 1976, all'età di 22 anni, ottenne il minimo per la partecipazione ai Giochi olimpici di Montreal che si sarebbero tenuti quello stesso anno. Prima dell'evento, il 18 maggio prese parte all'annuale meeting di Firenze, piazzandosi in terza posizione a pari merito con lo statunitense Ron Livers. Poco meno di un mese dopo, durante una gara a Livorno, scalzò il primato italiano del salto in alto a Enzo Dal Forno, superando l'asticella posta a 2,23 m di altezza. Ai Giochi canadesi non ottenne misure eccezionali e si fermò ai gruppi di qualificazione in diciottesima posizione, senza riuscire ad approdare in finale.[1][2]

Passati due anni dall'esperienza olimpica, Fortini si ritirò dall'atletica leggera per via di gravi motivi di salute.[1]

È scomparso nel 2009 all'età di 52 anni per i postumi di una meningite[3].

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juniores e seniores[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1976 Giochi olimpici Canada Montréal Salto in alto elim. qualif. 2,05 m

Altre competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1976
  • Bronzo Bronzo al meeting internazionale di Firenze, salto in alto - 2,16 m Miglior prestazione nazionale under 20 Record nazionale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La scomparsa di Riccardo Fortini, FIDAL.it, 1º settembre 2009. URL consultato il 31 agosto 2014.
  2. ^ La scomparsa di Riccardo Fortini, fidaltoscana.it, 31 agosto 2014. URL consultato il 31 agosto 2014.
  3. ^ Addio Fortini A 19 anni fece il record dell'alto: 2.23 Gazzetta.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]