Rho Cygni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rho Cygni
Rho Cygni
Cygnus IAU.svg
ClassificazioneGigante gialla
Classe spettraleG5III
Distanza dal Sole124 anni luce
CostellazioneCigno
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta21h 33m 58,853s
Declinazione+45° 35′ 30,62″
Dati fisici
Raggio medio7[1] R
Massa
Temperatura
superficiale
5012 K[1] (media)
Luminosità
Metallicità49% rispetto al Sole[1]
Età stimata1,06 miliardi di anni[3]
Dati osservativi
Magnitudine app.+3,99
Magnitudine ass.+1,09[4]
Parallasse26,39 mas
Velocità radiale6,88 km/s
Nomenclature alternative
73 Cygni; HD 205435; HIP 106481; HR 8252; SAO 51035[5]

Coordinate: Carta celeste 21h 33m 58.853s, +45° 35′ 30.62″

Rho Cygni (ρ Cyg / ρ Cygni) è una stella della costellazione del Cigno di magnitudine 3,99, situata a 124 anni luce di distanza dal sistema solare[4].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale. Essendo di magnitudine +3,99, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine giugno e novembre; nell'emisfero nord è visibile anche per tutto l'autunno, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata in particolare durante i mesi del tardo inverno australe.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Rho Cygni è una gigante gialla di tipo spettrale G5III[5]: possiede una temperatura superficiale di circa 5000 K, un raggio sette volte quello del Sole e una luminosità 32 volte quella solare[1]. Con una massa più che doppia rispetto al Sole, si è già trasformata in gigante, nonostante un'età stimata di circa un miliardo di anni, notevolmente inferiore a quella del Sole, che è superiore ai 4,5 miliardi di anni[3].

Rho Cygni riceve anche la denominazione di NSV 13787 per essere una variabile del tipo RS Canum Venaticorum; questo tipo di variabili sono formate da due componenti in orbita stretta fra loro, i cui rispettivi campi magnetici, solitamente piuttosto intensi, interagiscono tra loro causando fluttuazioni della luminosità totale del sistema[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Alessandro Massarotti et al., Rotational and Radial Velocities for a Sample of 761 HIPPARCOS Giants and the Role of Binarity, in The Astronomical Journal, vol. 135, nº 1, gennaio 2008, pp. 209–231, DOI:10.1088/0004-6256/135/1/209.
  2. ^ Parameters and abundances of nearby giants (Luck+, 2007)
  3. ^ a b Galactic disk stars vertical distribution. IV. (Soubiran+, 2008)
  4. ^ a b Erik Anderson, Charles Francis, XHIP: An Extended Hipparcos Compilation, in Astronomy Letters, 23 marzo 2012.arΧiv:1108.4971
  5. ^ a b * rho Cyg -- Variable Star[collegamento interrotto] SIMBAD
  6. ^ Rho Cygni AAVSO

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni