Reteporella grimaldii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Trina di mare
Reteporella grimaldii.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Protostomia
(clade) Lophotrochozoa
Phylum Ectoprocta
Classe Gymnolaemata
Ordine Cheilostomata
Sottordine Ascophora
Famiglia Reteporidae[1]
Genere Reteporella
Specie R. grimaldii
Nomenclatura binomiale
Reteporella grimaldii
(Jullien in Jullien & Calvet, 1903)
Sinonimi

Reteporella septentrionalis Harmer, 1933
Retepora cellulosa
Sertella beaniana
Sertella septentrionalis

Reteporella grimaldii, conosciuta comunemente come trina di mare, è un briozoo della famiglia Reteporidae.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Frequente in tutto il Mar Mediterraneo e nell'Oceano Atlantico orientale, fino a circa 50 metri di profondità su fondali duri, in penombra, spesso su coralligeno.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Colonie dalla tipica forma a "merletto", di colore da giallo a rosato, molto fragile. Fino a 15 centimetri di diametro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Secondo altri il genere Reteporella apparterrebbe alla famiglia Phidoloporidae, superfamiglia Celleporoidea, infraordine Lepraliomorpha

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Egidio Trainito, Atlante di flora e fauna del Mediterraneo, 2004ª ed., Milano, Il Castello, 2004, ISBN 88-8039-395-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animali Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali