Renzo Cresti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Renzo Cresti (Firenze, 1953) è un docente e critico musicale italiano.

È stato direttore dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Luigi Boccherini" di Lucca, dove insegna Storia ed Estetica della musica. Esperto della musica del Novecento, ha curato l'Enciclopedia italiana dei compositori contemporanei, scrivendo una lunga serie di monografie su grandi figure del panorama compositivo, molte delle quali gli hanno dedicato loro opere. Ha scritto - fra gli altri - su Luciano Berio, Sylvano Bussotti, Niccolò Castiglioni, Aldo Clementi, Franco Donatoni, Giorgio Gaslini, Franco Margola. Consulente del teatro del Giglio di Lucca, ha ideato nel 1994 il festival Anfiteatro jazz. Il suo archivio sulla musica contemporanea è considerato fra i più importanti d'Italia[senza fonte].

Pubblicazioni principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Enciclopedia italiana dei compositori contemporanei, Pagano, Napoli 1999, tre volumi e dieci CD, ISBN 8887463077
  • L'arte innocente con Cdrom, Rugginenti, Milano 2004
  • Firenze e la musica italiana del secondo Novecento, LoGisma, Firenze 2004 (Menzione d'onore al Premio Firenze)
  • Gaetano Giani Luporini. Musica fra utopia e tradizione, LIM Antiqua, Lucca 2005
  • I linguaggi delle arti e della musica. L'e(ste)tica della bellezza, Il Molo, Viareggio 2007
  • Puccini e il Postmoderno, Edizioni dell'Erba, Fucecchio 2007
  • Monografia su Matteo Segafreddo, Fucecchio 2008
  • Richard Wagner. La poetica del puro umano, Libreria Musicale Italiana 2012
  • Ragioni e sentimenti nelle musiche europee dall'inizio del Novecento a oggi, Libreria Musicale Italiana 2015

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN71562172 · ISNI (EN0000 0001 0914 3794 · LCCN (ENn93012045 · GND (DE1042744572 · BNF (FRcb13592703r (data) · BAV ADV11553325