Religiose concezioniste missionarie dell'insegnamento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le religiose concezioniste missionarie dell'insegnamento (in spagnolo Religiosas Concepcionistas Misioneras de la Enseñanza) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla R.C.M.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione venne fondata da Carmen Sallés y Barangueras (1848-1911): nel 1869 entrò nel noviziato delle suore adoratrici di Barcellona, ma l'abbandonò presto per entrare nelle domenicane dell'Annunziata. Desiderando dedicarsi alla vita contemplativa, nel 1892 uscì dalla congregazione insieme a tre compagne, ma le quattro vennero respinte da tutti gli ordini a cui si erano rivolte.[2]

A Madrid la Sallés incontrò il sacerdote Celestino de Pazos, che le consigliò di fondare un nuovo istituto e la mise in contatto con l'arcivescovo di Burgos Manuel Gómez-Salazar y Lucio-Villegas, il quale promulgò il decreto di erezione dell'istituto delle Concesioniste di San Domenico il 16 aprile 1893 e ne nominò la Sallés superiora generale a vita. A causa delle proteste delle domenicane dell'Annunziata, la congregazione dovette eliminare dal titolo il riferimento a san Domenico.[2]

Le religiose ricevettero il pontificio decreto di lode il 19 settembre 1908; le loro costituzioni vennero approvate definitivamente della Santa Sede il 7 dicembre 1954. Il 17 gennaio 1910 la congregazione venne aggregata all'Ordine di Sant'Agostino.[2]

La fondatrice, beatificata da papa Giovanni Paolo II nel 1998, è stata canonizzata da papa Benedetto XVI il 21 ottobre 2012.[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il fine apostolico delle concezioniste missionarie è la formazione umana e cristiana della gioventù femminile: gestiscono scuole, collegi e residenze per studenti.[4]

Sono presenti in Europa (Italia, Spagna), in Africa (Camerun, Repubblica Democratica del Congo, Guinea Equatoriale), in America (Brasile, Repubblica Dominicana, Messico, Stati Uniti d'America, Venezuela) e in Asia (Corea del Sud, Filippine, Giappone, India):[5] la sede generalizia è a Madrid.[1]

Al 31 dicembre 2005 l'istituto contava 519 religiose in 66 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1556.
  2. ^ a b c DIP, vol.II (1975), coll. 1399-1400, voce a cura di G. Rocca.
  3. ^ Canonizzazioni del 21 ottobre 2012, su vatican.va. URL consultato il 21-10-2012.
  4. ^ Concepcionistas - Misión, su concepcionistas.com. URL consultato il 10-7-2009.
  5. ^ Concepcionistas en el mundo, su concepcionistas.com. URL consultato il 10-7-2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo