Red Baron (videogioco 1990)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Red Baron
Redbaron.png
Sviluppo Dynamix
Pubblicazione Sierra Entertainment
Ideazione Damon Slye
Data di pubblicazione 19 dicembre 1990
Genere Simulatore di volo
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer
Piattaforma MS-DOS, Amiga
Distribuzione digitale PlayStation Network, Xbox Live
Supporto Floppy disk, CD-ROM
Periferiche di input Tastiera, mouse, joystick
Espansioni Red Baron: Mission Builder
Seguito da Red Baron II

Red Baron è un simulatore di volo sviluppato da Dynamix e pubblicato da Sierra Entertainment nel 1990. Dotato di una fisica molto realistica per l'epoca, è stato eletto quarto miglior gioco PC di tutti i tempi dalla rivista Computer Gaming World nel 1996.[1] Nel settembre 2009, l'ideatore Damon Slye ha dichiarato di avere acquisito i diritti per lo sfruttamento del gioco e dei suoi seguiti, Red Baron II e Red Baron 3D; ha inoltre offerto un premio di 1500$ alla prima persona che gli fornirà il codice sorgente originale.[2] Nel febbraio 1997, la versione EGA in 16 colori è stata resa disponibile come freeware e ottenibile gratuitamente nel sito della Sierra.[3]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Ambientato durante la Prima guerra mondiale, il software permette di pilotare gli aerei dell'epoca in missioni singole o in una carriera completa: fra i velivoli disponibili è possibile utilizzare il Fokker E.I Eindecker, il Fokker Dr.I Triplane, il Sopwith Camel e lo SPAD XIII. Come suggerisce il nome, nel gioco è presente Manfred von Richthofen, ovvero il "Barone rosso", con il quale è possibile scontrarsi (o averlo alleato, a seconda della fazione scelta).

Missioni[modifica | modifica wikitesto]

Esistono diverse tipologie di missioni:

  • Patrol: ricognizione del fronte; occorre fare attenzione all'artiglieria anti aerea.
  • Balloon Busting/Protection: eliminare (o proteggere) palloni aerostatici di osservazione.
  • Reconnaissance Escort: il giocatore e un suo alleato devono scortare un terzo aereo.
  • Bomber Escort/Interception: scortare o distruggere dei bombardieri Gotha e Vickers.
  • Zeppelin Hunt: distruggere un dirigibile Zeppelin.
  • Historic Mission: riproduzioni di missioni storiche.

Ttioli correlati[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992 è stato pubblicato Red Baron: Mission Builder, un editor di missioni. Nel 1997 è stato pubblicato un seguito, Red Baron II, e nel 1998 Red Baron 3-D, versione aggiornata del precedente e dotata, tra le altre migliorie, di supporto per schede video accelerate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Red Baron's Plane of Existence
  2. ^ Got Red Baron Source Code? It's Worth $1,500
  3. ^ (EN) Simulations (Sierra.com), Sierra Entertainment, 13 febbraio 1998. (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 1998).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi