Raymond Leppard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Raymond John Leppard (Londra, 11 agosto 1927) è un direttore d'orchestra e clavicembalista britannico.

Egli nacque a Londra e crebbe a Inghilterra, dove fu educato alla City of Bath Boys' School, oggi nota come Beechen Cliff School. Fu studente di viola e clavicembalo al Trinity College e un docente di musica dal 1958 al 1968.

Nel 1957 diresse un concerto con quattro calvicembalisti: George Malcolm, Eileen Joyce, Thurston Dart e Denis Vaughan. Al Royal Opera House, Covent Garden di Londra nel 1958 dirige Sansone (Händel) con Jon Vickers e Joan Sutherland ed a Aldeburgh Il ballo delle ingrate (Claudio Monteverdi).

Il suo interesse per la musica antica lo indusse a preparare diverse realizzazioni per la riscoperta musicale del periodo. Mentre i musicologi consideravano le sue edizioni controverse, i suoi spettacoli furono importanti per l'introduzione anticipata dei capolavori operistici al pubblico.

Nel 1963 scrisse la colonna sonora del film Il signore delle mosche e nel 1969 Alfredo il Grande.

Per il Glyndebourne Festival Opera debutta nel 1964 dirigendo L'incoronazione di Poppea di Monteverdi con la London Philharmonic Orchestra ed Oralia Dominguez e Carlo Cava, tornando nel 1967 con L'Ormindo di Francesco Cavalli con Jane Berbié, diretto anche nel 1968 nelle trasferte di Gand, Bruxelles, Sheffield, Oxford e Manchester, Liverpool, Newcastle e nella Royal Albert Hall di Londra e nel 1969 al Teatro Cuvilliés di Monaco di Baviera, nel 1970 con Don Giovanni (opera) a Southsea, Oxford, Manchester, Whitehaven e Nottingham, La Calisto di Cavalli con Ileana Cotrubaș, James Bowman (controtenore) e Janet Baker (diretta anche nel 1971 al Royal Albert Hall]] e per la televisione) e la prima assoluta di The Rising of the Moon di Nicholas Maw, nel 1972 Il ritorno d'Ulisse in patria con la Baker (diretto anche nel 1973 per la televisione) e La Calisto a Gand, al La Monnaie/De Munt di Bruxelles, a Oxford e Nottingham e nel 1973 a Copenhagen, nel 1975 The Cunning Little Vixen di Leoš Janáček, nel 1982 Orfeo ed Euridice (Gluck) con la Baker (diretto anche per la televisione ed alla Royal Albert Hall) e nel 1984 L'incoronazione di Poppea con Robert Lloyd anche per la televisione.

Nel 1965 al Teatro Sadler's Wells di Londra dirige L'Orfeo di Monteverdi. Nel 1968 dirige Ormindo alla Juilliard School di New York e nel 1969 tiene un concerto con musica di Franz Joseph Haydn alla Carnegie Hall di New York.

Ancora al Covent Garden nel 1972 dirige Così fan tutte con Wladimiro Ganzarolli, Graziella Sciutti e Jeffrey Tate al clavicembalo e Le nozze di Figaro con la Cotrubas e Kiri Te Kanawa.

Alla Scottish Opera debutta nel 1973 con L'incoronazione di Poppea a Stirling, Liverpool, Newcastle, Edinburgh ed Aberdeen. A Santa Fe (Nuovo Messico) debutta nel 1974 dirigendo L'Egisto di Cavalli con Bowman tornando nel 1976 con The Mother of Us All di Virgil Thomson, nel 1977 con Così fan tutte, nel 1979 con Die Zauberflöte, nel 1981 Il barbiere di Siviglia (Rossini) con Jean Kraft e The Rake's Progress con Rosalind Elias e nel 1983 Don Pasquale con Thomas Hampson (cantante) e L'Orione di Cavalli con la Elias.

Nel 1978 dirige Alcina (opera) con Teresa Berganza a Aix-en-Provence ed Iphigénie en Tauride con l'Orchestre de la Suisse Romande al Grand Théâtre di Ginevra. Al Metropolitan Opera House di New York debutta nel 1978 dirigendo Billy Budd (opera) con Peter Pears. All'Opéra National de Paris nel 1980 dirige Dardanus (Rameau) con Frederica von Stade e José van Dam. Per la Scottish Opera torna nel 1982 con Egisto con Bowman a Glasgow, Edinburgh, Newcastle, Belfast, Dominion Theatre di Londra, Castello di Schwetzingen, Francoforte sul Meno ed al Teatro La Fenice di Venezia e nel 1984 con Orione a Edinburgh, Aberdeen e Glasgow di cui cura anche la traduzione inglese. Nel 1991 dirige la Sinfonia n. 35 (Mozart) ed il Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 (Mozart) al Lincoln Center di New York. Ancora in Scozia, a Glasgow e Edinburgh nel 1999 dirige Le nozze di Figaro e nel 2002 Orfeo ed Euridice dirigendo fino al 2003.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bach: The Brandenburg Concertos Nos. 4-6 - English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, Philips
  • Bach: The Concertos for One and Two Harpsichords - English Chamber Orchestra/Philip Ledger/Raymond Leppard/Sir Andrew Davis (direttore d'orchestra), 1996 Philips
  • Bach: Cantatas Nos. 80 & 140 - Aldo Baldin/Elly Ameling/English Chamber Orchestra/Linda Finnie/London Voices/Raymond Leppard/Samuel Ramey, 1981 Philips
  • Beethoven: Symphony No. 9 In D Minor, Op. 125 'The Choral' - Royal Philharmonic Orchestra/Raymond Leppard, 2003 Big Jo-ke
  • Boccherini: The 6 Symphonies, Op. 12 - New Philharmonia Orchestra/Raymond Leppard, 1971 Philips
  • Cavalli: La Calisto - Ileana Cotrubaș/Dame Janet Baker/Glyndebourne Festival Chorus/London Philharmonic Orchestra/Raymond Leppard, 1972 Decca
  • Giuliani: Guitar Concertos No. 1&3, Rodrigo: Concierto de Aranjuez - André Previn/Raymond Leppard, 2013 EMI/Warner
  • Gluck: Opera Arias - Dame Janet Baker/English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 1976 Philips
  • Handel: Water Music - Music for the Royal Fireworks - English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 1994 Decca
  • Handel: Arias - Academy of St. Martin in the Fields/Bernadette Greevy/Raymond Leppard, 1966 Decca
  • Lully: Pièces de Symphonie - Campra: L'Europe Galante - English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 2014 Decca
  • Monteverdi: Il ritorno d'Ulisse in patria - Frederica von Stade/Richard Stilwell/London Philharmonic Orchestra/Raymond Leppard, 1980 Sony
  • Mozart: Flute Concertos & Pieces - Peter-Lukas Graf/English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 2002 Claves
  • Mozart: Sinfonia Concertante In E-flat Major, KV. 364; Concertone In C Major, KV. 190 - Charles Tunnell/Cho-Liang Lin/English Chamber Orchestra/Jaime Laredo/Neil Black/Raymond Leppard, 1991 SONY BMG
  • Mozart: Bastien Und Bastienne, K. 50 (E.-K.46B); Singspiel In Einem Akt - Edita Gruberová/Franz Liszt Chamber Orchestra/László Polgár (basso)/Raymond Leppard/Vinson Cole, 1990 SONY BMG
  • Pachelbel: Canon - English Chamber Orchestra/Jean-Claude Malgoire/Philharmonia Virtuosi of New York/Raymond Leppard/Siegfried Behrend, 1975 BASF/SONY BMG
  • Purcell, Dido and Aeneas - Leppard/Allen/Norman/Kern, 1985 Decca
  • Purcell: Dido & Aeneas - English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 1978 Erato
  • Rameau: Dardanus - Orchestre du Théâtre National de l'Opéra de Paris/Raymond Leppard, 1981 Erato
  • Rameau: Le Temple de la Gloire Suites - Grétry: Ballet Music From Operas - Charpentier: Medée Suite - English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 2014 Decca
  • Trumpet Concertos - Wynton Marsalis/Charles Tunnell/English Chamber Orchestra/National Philharmonic Orchestra/Raymond Leppard, 1983/1984 SONY BMG
  • American Dreams - Romantic American Masterpieces - Indianapolis Symphony Orchestra/Raymond Leppard, 1999 Decca
  • Kramer vs. Kramer - English Chamber Orchestra/Raymond Leppard, 1967 Sony/CBS


Controllo di autorità VIAF: (EN85902840 · LCCN: (ENn81026551 · ISNI: (EN0000 0001 1476 7665 · GND: (DE103984100 · BNF: (FRcb13896567x (data) · NLA: (EN36174383
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie