Raffaele Torella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Raffaele Torella (Roma, 28 giugno 1950) è un indologo, storico delle religioni e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Raffaele Torella è stato professore ordinario presso l'Istituto Italiano di Studi Orientali della Sapienza, dove insegna Lingua e Letteratura Sanscrita. In precedenza è stato docente di Religioni e Filosofie dell'India e Indologia. Le sue aree di interesse riguardano principalmente il tantrismo, lo Shivaismo kashmiro, la scuola vishnuita del Pañcaratra.[1]

Torella è anche membro del "Comité Éditorial de l'École Française d'Extrême-Orient", Pondichéri; membro del Consiglio Scientifico del "Zentrum Asienwissenchaften und Sozialanthropologie" dell'Accademia Austriaca delle Scienze; Direttore Responsabile della "Rivista degli Studi Orientali e della Rivista di Studi Sudasiatici"; membro del Consiglio Accademico e presidente della Commissione Ricerca dell'Ateneo Federato delle Scienze Umane, delle Arti e dell'Ambiente; coordinatore del Dottorato di Ricerca in "Civiltà, società, economia del sub-continente indiano". Ha all'attivo numerose pubblicazioni in lingua italiana e inglese.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b uniroma1.it, cit.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • (curatore) Le Parole e i Marmi, Studi in onore di Raniero Gnoli nel suo 70º compleanno, 2 vol., Serie Orientale Roma, IsIAO, Roma 2001.
  • (con Giuliano Boccali) Passioni d'Oriente. Eros ed emozioni in India e in Tibet, Torino, Einaudi, 2007.
  • Il pensiero dell'India. Un'introduzione, Roma, Carocci Editore, 2008.
  • Variazioni kashmire sul tema della percezione dello yogin, Bardi editore, 2008.
  • The Philosophical Traditions of India, Indica Books, Varanasi, India, 2011.

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Due capitoli del Sarvadarśanasaṃgraha: Śaivadarśana e Pratyabhijñādarśana, Università di Roma, Scuola Orientale-Facoltà di Lettere e Filosofia, 1979.
  • Utpaladeva, The Īśvarapratyabhijñākārikā of Utpaladeva with the Author's Vṛtti, critical edition and annotated translation, Serie Orientale Roma LXXI, IsMEO, Roma 1994, (II edition, Motilal Banarsidass, Delhi 2002).
  • Vasugupta, Gli aforismi di Śiva, con il commento di Kṣemarāja, a cura e traduzione di Raffaele Torella, Mimesis, 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1750156012374849700006 · GND (DE1187667927 · WorldCat Identities (ENviaf-1750156012374849700006