Raffaele Palma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« La creatività ha il soffio divino, ma un alito che non ti dico. »
(Raffaele Palma)
Raffaele Palma

Raffaele Palma (Torino, 30 luglio 1953) è uno scrittore, disegnatore e umorista italiano.

Ha preso parte al "Premio Satira Politica Forte dei Marmi" negli anni ottanta, suscitando scalpore nella Sezione Scultura per le sue opere umoristiche polimateriche[1], ed ha partecipato a numerose rassegne organizzate in ambito istituzionale, sull'umorismo. Alcune sue opere sono state pubblicate per i tipi di Marco Valerio Edizioni.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato “l'Accademia di Belle Arti” di Torino, vanta una produzione molteplice in ambito editoriale, ha curato numerose mostre e rassegne e partecipato ad eventi, come il Funny Film Festival di Boario Terme dell'ottobre 1991, protagonista Paolo Villaggio[2] contribuendo ad una vera e propria innovazione nel campo delle arti visive legate all'arte della risata.

Divulgatore eclettico, è stato l'ideatore del C.A.U.S. Centro Arti Umoristiche e Satiriche[3][4][5][6], fondato a Torino nel 1984 con un maestro della satira di costume italiana, Giorgio Cavallo.

Attività pedagogica in ambito istituzionale[modifica | modifica wikitesto]

Attivo in ambito istituzionale, Raffaele Palma è stato tra i primi in Italia a diffondere i motivi della comicità e dell'umorismo quali fonti di benessere, salute, risoluzione dei conflitti interiori e sociali[7][8]: a tale proposito, già nell'aprile 1989 fu organizzatore dell'incontro workshop "Sorriso e Salute", patrocinato dall'Ordine Nazionale dei Medici e dall'Ordine nazionale dei farmacisti a Torino[8][9].

Sempre in tale direzione, ha organizzato seminari sulla “Terapia della risata” per la Facoltà di Medicina di Torino (Istituto di Farmacologia e Terapie Sperimentali).

Ha, inoltre, insegnato umorismo e satira alla Facoltà di Magistero di Torino, corso di laurea in Pedagogia.[8] È stato consulente umoristico del Comune di Torino[10], per l'Assessorato all'Istruzione, nei corsi di aggiornamento per gli insegnanti voluto dallo stesso negli anni ottanta-novanta del Novecento.

È stato docente presso la Unitre - Università della Terza Età di Torino del laboratorio calligrafico “l'Arte degli Amanuensi”. Ha pubblicato vari libri sull'umorismo con Marco Valerio Edizioni.

Ricerche sulla Sacra Sindone[modifica | modifica wikitesto]

Raffaele Palma si è anche occupato di smitizzazioni umoristiche relative alla Sacra Sindone, collaborando con uno studioso della materia, Don Giuseppe Terzuolo, sacerdote salesiano bibliotecario della Basilica Santuario di Maria Ausiliatrice a Torino[11]. Tale ricerca è stata sintetizzata in una interessante opera dal titolo “Sindone le due tracce”, che propone una duplice chiave di lettura, ironica e artistica. Si tratta di una carrellata agiografica su centinaia di sindoni affrescate sui muri di Piemonte e Valle d'Aosta, capace di svelare la strumentalizzazione del Sacro Lino fatta nel corso dei secoli[10][11].

Cronologia delle Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Senza Parole (1980)
  • In soprannome del Popolo Italiano (1983)
  • La pianta del riso - Guida alla didattica dell'humour (1985)
  • L'albero della cova - Humour e habitat (1987)
  • Torino arguta - Guida alla città ed ai musei di Torino (1987)
  • Sul martirio e sulle pene (1989)
  • Autoironia (1992)
  • Dio sorride. Compatiamolo! - 500 aforismi, massime, proverbi, epitaffi, apoftegmi (1993)
  • W.C. - 100 aforismi lascivi e massime liscive (1994)
  • Sindone le due tracce (1995)
  • Sindonibus - Grafiche e aforismi attorno alla Sindone (1997)
  • Io stella e la luna per traverso (1997)
  • Cavalcando la notte - Saggio sull'insonnia, il sonno, la veglia e il lavoro notturno (2001)
  • Mal oscuro e umor nero - Saggio sulla vita di qua e la voglia dell'aldilà (2003)
  • Manuale pratico della cancellazione (2006)

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Satira Politica Forte dei Marmi (1980)
  • Satira Politica Tridimensionale (1982)
  • Ceramiche e Terrecotte Grottesche (1983)
  • Ex Indumentis - Reliquie d'Artista (2010)
  • 150 Anni e Ancora in Vena di Scherzi (2011)
  • Torino tra Terra e Aria (2011)
  • Il Grottesco tra Arte e Design (2013)

Rassegne di Disegno[modifica | modifica wikitesto]

  • Tema: Humour e Satira (1986)
  • Sussurrli d'Amor (1987)
  • Il Volo del Mago Urbano – Su testi di G. Valperga (1988)
  • Calligrafollia – Quando le lettere danno i numeri (1989)
  • Femminilità. Il nudo nel disegno artistico (2005)

Percorsi Fotografici[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Grottesco nell'Architettura Torinese: Ghigni, ringhi e smorfie, dal 1500 ad oggi (1985)
  • La Simbologia nell'Arte Funeraria del Cimitero Monumentale di Torino (1986)
  • Il Volo del Mago Urbano – Su testi di G. Valperga (1990)
  • Il Grottesco nei Decori di Susa (1992)
  • Torino Smembrata: Arti, Viscere e amputazioni sui monumenti Torinesi (1994)
  • Fregi & Sfregi della Torino monumentale e architettonica (1997)
  • Scalinate e Dislivelli in Torino (1999)
  • Torino nello Zodiaco (2008)
  • Torino dalla A di androne, alla Z di zerbino (2009)
  • Torino l'Età della Pietra (2009)
  • Torino Sorprendente (2010)
  • Torino vs Belzebù (2010)
  • Torino Capitale dei Piumati (2010)
  • Torino Angeli e Demoni (2010)
  • Magica Torino (2011)
  • Torio tra Terra e Aria (2011)
  • Torino Docet (2012)
  • Torino Immolata (2012)
  • Torino dal Quadrato al Tutto Tondo (2012)

Rassegne Calligrafiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Torino Val Ben una Cifra – Monogrammi, cifre, lettere e numeri sui palazzi e sull'araldica di Torino (2002)
  • Torino ti Prende alla Lettera – Alfabeti sulle architetture e sull'arredo urbano (2003)
  • Lettere dal Piemonte (2004)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • [1] - Rassegna Stampa Completa
  • [2] - C.A.U.S. - Centro Arti Umoristiche e Satiriche
  • [3] - Opere Complete
  • [4] - YouTube - Mister Jumble
  • [5] - Lampi sul Kerosene il Blog del C.A.U.S.
  • [6] - Hurrarc NGO Sierra Leone - Human Rights Respect Awareness Raising Campaigners - 30 colour prints for Africa in a video
  • [7] – Museo Torino
Controllo di autorità VIAF: (EN79435893