Qassiarsuk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Qassiarsuk
località
Qassiarsuk – Veduta
Vista delle fattorie
Localizzazione
Stato Regno di Danimarca
   Groenlandia Groenlandia
Comune Kujalleq-coat-of-arms.svg Kujalleq
Territorio
Coordinate 61°09′N 45°31′W / 61.15°N 45.516667°W61.15; -45.516667 (Qassiarsuk)Coordinate: 61°09′N 45°31′W / 61.15°N 45.516667°W61.15; -45.516667 (Qassiarsuk)
Superficie 1,13 km²
Abitanti 60 (2005)
Densità 53,1 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Groenlandia
Qassiarsuk
Qassiarsuk

Qassiarsuk è un villaggio della Groenlandia meridionale. Nell'insediamento vivono 60 persone (nel 2005) e si trova approssimativamente a 61°09′N 45°31′O, a 5 km da Narsarsuaq, nel comune di Kujalleq; si trova ad appena 3 chilometri dall'aeroporto di Narsarsuq, la porta di accesso per la Groenlandia meridionale.

Il villaggio sorge nel luogo in cui si trovava l'antica città di Brattahlíð, in cui vissero Erik il Rosso e Leif Eriksson.

L'economia è basata sull'allevamento di pecore[1].

Qassiarsuk è una delle cinque località groenlandesi che costituiscono il sito patrimonio mondiale dell'umanità Kujataa in Groenlandia: agricoltura nordica e inuit al bordo della calotta glaciale, iscritto dall'UNESCO nel 2017.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]