Prossimi undici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Con il termine prossimi undici (N-11) sono identificati, dalla Goldman Sachs e dall'economista Jim O'Neill, undici paesi (Bangladesh, Egitto, Indonesia, Iran, Messico, Nigeria, Pakistan, Filippine, Turchia, Corea del Sud e Vietnam) che insieme ai BRIC hanno la possibilità di diventare le più grandi economie del mondo nel XXI secolo[1].

La lista venne compilata dalla banca il 12 dicembre 2005, seguendo criteri promettenti per gli investimenti e la crescita futura:

Nazioni[modifica | modifica wikitesto]

Paesi sviluppati[modifica | modifica wikitesto]

Paesi di recente industrializzazione[modifica | modifica wikitesto]

Paesi in via di sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Goldman Sachs’s MIST Topping BRICs as Smaller Markets Outperform, su Bloomberg.com, 7 agosto 2012. URL consultato il 10 settembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia