Poppler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Poppler
Logo
Sviluppatorefreedesktop.org
Ultima versione0.32 (7 marzo 2015)
Sistema operativoLinux
Microsoft Windows 32bit
LinguaggioC++
GenereVisualizzatore di documenti
LicenzaGPL
(licenza libera)
Sito web

Poppler è una libreria per la visualizzazione di documenti PDF, mantenuta da freedesktop.org. È basato su Xpdf. Il suo nome deriva dai Popplers (Scrocchiazzeppi nella versione italiana) dell'episodio Il cibo parlante della serie animata Futurama.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto è iniziato da Kristian Høgsberg che aveva in mente due obiettivi:[1]

  1. Fornire funzionalità di rendering/visualizzazione PDF come una libreria software condivisa, al fine di centralizzare e unificare lo sforzo di manutenzione
  2. Andare oltre gli obiettivi e le funzioni di Xpdf, e l'integrazione con le funzionalità fornite dai moderni sistemi operativi

Poppler stesso è un fork di Xpdf-3.0, visualizzatore PDF sviluppato da Derek Noonburg di Glyph and Cog, LLC.[1][2]

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

Poppler può usare due back-ends per creare documenti PDF: Cairo e Splash. Le funzionalità dipendono da quale back-end è utilizzato. Un back-end sviluppato da terze parti basato sulle librerie grafiche Qt4: il framework di disegno "Arthur" è disponibile, ma incompleto e non più sotto sviluppo attivo.[3].
Binding (associazioni) esistono per Glib, Qt3, e Qt4, che forniscono interfacce per il backend Poppler, anche se i binding Qt3 e Qt4 supportano solo il backend Splash. C'è un patchset (piccole correzioni software) disponibile per aggiungere il supporto per il backend Cairo per i binding basati sulle librerie grafiche Qt4[4], ma il progetto Poppler attualmente non desidera integrare la funzione nella libreria in sviluppo.[5].

Alcune caratteristiche dei backend sono i seguenti:

Poppler è dotato di un backend di rendering del testo, nonché, richiamabile da riga di comando, dell'utility pdftotext. È utile per la ricerca di stringhe di testo da riga di comando in un file PDF, usando l'utility grep, ad esempio.[7]

Esempio:

   pdftotext file.pdf - | grep string

Dalla versione 0.9.0, Poppler supporta documenti interattivi utilizzando JavaScript.[8]

Funzionalità in sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

  • supporto Full annotation. Non si tratta di "aggiunta di note"; attualmente è possibile solo la modifica delle annotazioni esistenti.[9] Il team dell'applicazione Evince ha discusso di questo argomento.[10][11]
  • supporto Form-editing (compilazione maschere inserimento dati) in pre-release. Supporto per salvare moduli PDF compilati in un file.

Programmi che utilizzano Poppler[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Poppler README file, su cgit.freedesktop.org. URL consultato il 21 gennaio 2010.
  2. ^ Poppler Homepage, su poppler.freedesktop.org. URL consultato il 21 gennaio 2010.
  3. ^ Re: [poppler] Qt4 Arthur
  4. ^ giddie/poppler-qt4-cairo-backend · GitHub
  5. ^ Bug 25240 – Cairo backend for Qt4 wrapper
  6. ^ http://freedesktop.org/wiki/Software/poppler wiki
  7. ^ Searching PDF Files With grep, su linuxjournal.com. URL consultato il 21 gennaio 2010.
  8. ^ Poppler PDF library learns JavaScript, su linux-magazine.com, 12 settembre 2008. URL consultato il 21 gennaio 2010.
  9. ^ - Releases
  10. ^ Evince - Annotations Archiviato il 19 aprile 2008 in Internet Archive.
  11. ^ Evince - Roadmap Archiviato il 4 luglio 2010 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero