Ponte delle Bocchette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ponte delle Bocchette
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàPisa
AttraversaArno
Coordinate43°41′51.44″N 10°26′09.05″E / 43.697622°N 10.435847°E43.697622; 10.435847Coordinate: 43°41′51.44″N 10°26′09.05″E / 43.697622°N 10.435847°E43.697622; 10.435847
Dati tecnici
Tipoponte continuo
Materialecemento armato precompresso
Lunghezza160 m
Luce max.42 m
Larghezza24 m
Altezza18 m
Realizzazione
ProgettistaProvincia di Pisa
Costruzioneanni '70-...
Mappa di localizzazione

Il Ponte delle Bocchette è un ponte sull'Arno del comune di Pisa. Esso prende il nome dalle adiacenti "Bocchette" medicee in mattoni costruite nel XVI secolo per limitare le piene dell'Arno.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Il Ponte delle Bocchette è lungo 160 metri, ha un'altezza massima di 18 metri, ha quattro campate con una luce massima di 42 metri ed è largo 24 metri. La struttura è in cemento armato precompresso.

Realizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La realizzazione è degli inizi degli anni ottanta ad opera della Provincia di Pisa. Nel 1984, quando terminarono i lavori, in città veniva detto che Pisa con Lit. 12.000.000.000 (il costo del ponte e di tutta la relativa viabilità) aveva realizzato un ponte nuovo, mentre a Napoli avevano acquistato Diego Armando Maradona, che all'epoca era la cifra più alta mai pagata per un giocatore di calcio.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il ponte, il primo che attraversa l'Arno nel territorio del comune di Pisa, ha un aspetto essenziale ed è uno dei tasselli della circonvallazione est di Pisa. La realizzazione risulta all'insegna della piena funzionalità nel rispetto di un controllo dei costi. Per alcuni non risulta molto curato l'inserimento ambientale e la qualità architettonica dei manufatti.[2] Il tutto prende l'aspetto, più che di un "ponte sull'Arno", di una strada sopraelevata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Napoli acquistava Diego Armando Maradona: accadde ventotto anni fa, in Calcio Fanpage. URL consultato il 27 luglio 2018.
  2. ^ Guerrieri.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Guerrieri, Lucia Bracci e Giancarlo Pedreschi, I ponti sull'Arno dal Falterona al mare, Firenze, Polistampa, 1998, ISBN 9788883040191.