Ponte 6 Ottobre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ponte 6 Ottobre
Cairo-Hilton-Skyline.jpg
Localizzazione
StatoEgitto Egitto
CittàIl Cairo
AttraversaNilo e macedone
Coordinate30°02′56.93″N 31°13′42.86″E / 30.049147°N 31.228572°E30.049147; 31.228572
Dati tecnici
Tipoponte a trave
Materialecemento armato
Lunghezza20,500 m
Realizzazione
ProgettistaArab Consulting Engineers Fritsch- Chiari & Partner ZT GmbH
Costruzione1969-1996
Intitolato aL'Attraversamento
Mappa di localizzazione

Il ponte 6 Ottobre (ar: كوبري 6 أكتوبر, Kobri 6th October)[1] è l'undicesimo ponte stradale più lungo del mondo (costruito in oltre 30 anni), taglia in due la capitale cairota ed è una delle arterie principali della città, attraversando gran parte della Grande Cairo[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il ponte 6 Ottobre prende il nome dalla Guerra del Kippur, la parte costruita dopo il 1981 è dedicata al presidente egiziano Anwar al-Sadat, assassinato il 6 ottobre di quell'anno.

Il ponte ha inizio col distretto di al-Agouza nel governatorato del Giza, passando dall'isola di Gezira, tutti i distretti nord-orientali del governatorato del Cairo fino ad arrivare all'Aeroporto Internazionale del Cairo. Termina nei pressi della piramide[3] al milite ignoto nel distretto di Nasser City, luogo in cui venne assassinato Sadat[4].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Jemma Browne, Christian Frost, Ray Lucas, ” Architecture, Festival and the City”, 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]