Polo (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Polo
Coat of arms of the House of Polo 01.svg
Di rosso, alla banda d'oro caricata di tre pole nere, imbeccate e armate di rosso, in atto di gracchiare
StatoFlag of the Republic of Venice.svg Repubblica di Venezia
Data di estinzione1418/1425
Etniadalmato-veneziana

I Polo furono una famiglia patrizia veneziana, annoverata fra le cosiddette Casade Novissime.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Albero genealogico della famiglia Polo, dal più antico esponente conosciuto, Andrea[1].

Andrea Polo
Marco Polo
il Vecchio
Niccolò Polo
Matteo Polo
Antonio Polo
(figlio naturale)
Niccolò Polo
Marocca Polo
Matteo Polo
Giovanni Polo
(figlio naturale)
Marco Polo
*1254
1324
Stefano Polo
(figlio naturale)
Pasqua Polo
(figlia naturale)
Fiordalisa Polo
Fantina Polo
Belella Polo
Moreta Polo

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sembra che i Polo fossero giunti a Venezia dalla Dalmazia[2].

Famiglia di abili e ricchi mercanti, furono esclusi dal Maggior Consiglio dopo la serrata del 1297. Fu riammesso, tuttavia, il ramo discendente da Nicolò Polo, essendosi questi distinto per le benemerenze nei confronti della Repubblica durante la Guerra di Chioggia che Venezia aveva combattuto contro Genova (1381)[2].

Si estinsero nel 1418 o nel 1425[2].

Era questo il casato dei fratelli Niccolò e Matteo Polo, celebri mercanti e viaggiatori, famosi soprattutto per aver compiuto un lungo viaggio attraverso l'Oriente, viaggio narrato dal figlio di Niccolò, Marco Polo, nel libro Il Milione[2].

Membri illustri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]