Ploceus reichardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tessitore mascherato di Tanzania
Immagine di Ploceus reichardi mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Passeriformes
Famiglia Ploceidae
Genere Ploceus
Specie P. reichardi
Nomenclatura binomiale
Ploceus reichardi
Reichenow, 1886

Il tessitore mascherato di Tanzania (Ploceus reichardi Reichenow, 1886) è un uccello della famiglia dei Ploceidi originario della Tanzania e dello Zambia nord-orientale[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il maschio è caratterizzato da un piumaggio nuziale giallo con una maschera facciale nera che si estende dalla fronte fino alla gola, e si differenzia da altre specie simili per avere delle nette sfumature color castano su petto e fianchi. La femmina e i maschi fuori dall'età nuziale hanno il dorso color oliva opaco, il petto arancio e il resto delle parti inferiori giallo opaco, con ventre bianco e fianchi dai riflessi marrone scuro[3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Pur occupando un areale limitato, la specie è localmente comune nei dintorni di Karema, Namanyere e del lago Rukwa, nella Tanzania occidentale, nonché lungo il fiume Saisi, nel nord-est dello Zambia. Abita in paludi di papiro, giunchi e canne del genere Phragmites, spesso a una certa distanza dalla terraferma, ma talvolta si spinge in cerca di cibo nelle savane alberate. Trascorre la notte nelle paludi[3].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La dieta del tessitore mascherato di Tanzania è composta soprattutto da semi di piante erbacee, ma probabilmente anche da termiti.

La specie è probabilmente poliginica e i maschi sono territoriali. Vive in colonie composte da 4-30 nidi, ma in rari casi anche da 150. Il nido ha una forma contorta ed è privo di galleria di entrata. Esso viene costruito dal maschio, che intreccia strettamente tra loro sottili strisce di fili d'erba. All'interno è presente anche un controsoffitto di fili d'erba. Il nido è foderato con infiorescenze di piante erbacee e, talvolta, con piume. Viene sospeso al ramo di un cespuglio al di sopra di uno specchio d'acqua, o attaccato a steli d'erba o di canne.

Ogni covata è composta da 2-3 uova, che possono essere di colore bluastro con macchie color marrone scuro o verde oliva-grigiastro con macchioline diffuse più scure. La durata del periodo di incubazione e di allevamento dei pulcini sono sconosciute. Alcune colonie nella savana alberata vengono accidentalmente distrutte dagli elefanti in cerca di cibo. I nidiacei vengono talvolta raccolti dai locali per essere mangiati[3].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Ancora piuttosto numeroso, il tessitore mascherato di Tanzania viene classificato come specie a rischio minimo (Least Concern) sulla IUCN Red List[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2016, Ploceus reichardi, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ploceidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 9 maggio 2014.
  3. ^ a b c Tanganyika Masked Weaver, su Weaver Watch. URL consultato il 23 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ploceus reichardi, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli