Pierre Picavet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pierre Picavet (Lilla, 24 gennaio 1892Tourcoing, 21 luglio 1973) è stato un ingegnere francese, mongolfierista durante la Prima Guerra Mondiale. È stato l'inventore del sistema di sospensione comunemente usato nella fotografia aerea che porta il suo nome.[1][2][3].

Il Picavet

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1912 si laureò presso presso l'École centrale di Lilla [4]. Dal 1911 iniziò a sperimentare diverse forme di aquiloni presso l'Aviator Club di Lilla, del quale nel 1912 fu segretario e vicepresidente. Nello stesso periodo fu anche corrispondente del mensile parigino Le cerf-volant,[5] e del La Revue du cerf-volant.[6] Nel numero del novembre 1912 pubblicò un articolo con la descrizione di una nuova variante di sospensione del pendolo ellittica. Questo sistema, chiamato al giorno d'oggi "Picavet", è comunemente usato per realizzare foto aeree con l'aquilone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Suspension Picavet, su becot.info. URL consultato il 1º marzo 2014.
  2. ^ (FR) Photographie aérienne par cerf-volant, su kap.nonsenz.org. URL consultato il 1º marzo 2014.
  3. ^ (FR) Photographie aérienne à basse altitude par cerf-volant, par ballon, su volmag.free.fr. URL consultato il 1º marzo 2014.
  4. ^ A quel tempo chiamato "Institut industriel du Nord, IDN".
  5. ^ in italiano L'aquilone.
  6. ^ in italiano La rivista dell'aquilone.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]