Pierre Fournier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Busto di Fournier a Ginevra

Pierre Fournier (Parigi, 24 giugno 1906Ginevra, 8 gennaio 1986) è stato un violoncellista francese.

Figlio di un generale dell'esercito, Fournier iniziò gli studi musicali con la madre che gli insegnò il pianoforte, ma colpito da poliomielite rimase impedito nell'uso dei pedali, così si rivolse ad un altro strumento: il violoncello.

Studiò sotto la guida di Paul Bazelaire e André Hekking al Conservatorio di Parigi; insegnante dal 1937 al 1939 presso l'"Ecole Normale de Musique", fu fino al 1949 docente in quello stesso Conservatorio.

La sua attività principale fu comunque quella concertistica: la sua prima esibizione avvenne come membro del quartetto d'archi Fauré (1925).

Nel 1937 suona nella prima esecuzione assoluta nella Salle Pleyel di Parigi del Concertino per violoncello e orchestra op. 57 di Albert Roussel.

In seguito suonò nei centri europei di maggior prestigio e anche negli Stati Uniti, insieme con Szigeti, Primrose e Schnabel con i quali, nel 1947, aveva formato un quartetto cameristico. Viene ricordato per le sue registrazioni delle suite per violoncello solo di Bach, fonte d'ispirazione per molte interpretazioni successive.

Al Teatro alla Scala di Milano nel 1957 esegue il Concerto per violoncello e orchestra in La minore op. 129 di Robert Schumann.

A Salisburgo esegue nel 1958 un concerto con il pianista Franz Holetschek, nel 1960 con il pianista Urs Voegelin, nel 1961 il Concerto triplo (Beethoven) e nel 1964 tre Suite di Johann Sebastian Bach.

Al Teatro La Fenice di Venezia esegue nel 1973 in due concerti Le Sonate e le Variazioni per violoncello e pianoforte di Beethoven con il figlio Jean Fonda.

Discografia parziale[modifica | modifica sorgente]

  • Bach, Suites vlc. n. 1-6 - Fournier, Deutsche Grammophon
  • Bach, Suites vlc. n. 1-6 - Fournier, 1960/1961 Archiv Produktion
  • Brahms Schumann, The Three Trios/Trio in D Minor - Rubinstein/Szeryng/Fournier, RCA Red Seal - Grammy Award for Best Chamber Music Performance 1975
  • Schubert, The Piano Trios - Op. 99 In B-Flat/Op. 100 In E-Flat - Rubinstein/Szeryng/Fournier, 1975 RCA Red Seal - Grammy Award for Best Chamber Music Performance 1976
  • Fournier, Pierre Fournier, Violoncello - Lalo/Saint-Saëns/Bruch, Deutsche Grammophon

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Angela Hughes, Pierre Fournier: Cellist in a Landscape with Figures, Scholar Press, 1998. ISBN 1859284221

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 94287796 LCCN: n83121496