Pierre-Jacques-René Denne-Baron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pierre-Jacques-René Denne-Baron (Parigi, 6 settembre 1780Parigi, 5 giugno 1854) è stato uno scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di una ricca famiglia, si dedicò agli studi filologici e coltivò la sua inclinazione alla poesia. Tradusse in versi le poesie di Properzio e i frammenti da Virgilio, Marco Anneo Lucano, e Claudio Claudiano, in prosa le opere di Anacreonte, e altri autori. Denne-Baron ha anche lasciato un certo numero di poesie originali, come ad esempio: Héro et Léandre da Johann Karl August Musäus (1806),La nymphe Pyrène (1823), la raccolta di Idilli Fleurs poétiques (1825). Fu uno dei principali collaboratori del Dictionnaire de la conversation. Morì in miseria a Parigi.

Controllo di autorità VIAF: (EN29524813 · ISNI: (EN0000 0000 0082 6604 · GND: (DE1100354727 · BNF: (FRcb10680490r (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie