Peseta catalana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peseta catalana
Codice ISO 4217 Non disponibile
Stati Catalogna Catalogna
Simbolo
Frazioni Sueldo (1/6)
quarto o cuarto (1/24)
ochavo (1/48)
dinero (1/72)
Periodo di circolazione - 1850
Sostituita da [[]] dal
Tasso di cambio Non disponibile ()
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

La peseta (in catalano peceta) è stata una valuta della Catalogna fino al 1850, quando l'intera Spagna decimalizzò. Era anche un nome utilizzato in tutta la Spagna per indicare un importo di 4 reales de vellón.

In Catalogna, la peseta era suddivisa in 6 sueldo, ciascuno dei quali pari a 4 quartos (chiamati anche cuartos), a 8 ochavos o 12 dineros. Cinque pesetas erano pari a un duro, che era a sua volta pari a 8 reales de plata fuerte spagnoli (il cosiddetto dollaro spagnolo). Con la nuova valuta decimale la peseta aveva valore pari a 4 reales.

Il nome peseta (in catalano pesseta) riapparì nel 1868 per la nuova valuta spagnola. Il suo valore era equivalente a quello della peseta precedente.

Monete[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo 1809-14, le monete denominate in pesetas e quartos furono coniate a Barcellona.