Pajottenland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Payottenland)
Jump to navigation Jump to search
Questa mappa dei comuni del Brabante fiammingo mostra quelli del Pajottenland in rosso, quelli che alcune definizioni includono in rosa, e altri comuni che costituiscono anche la zona turistica di Pajottenland e la valle di Senne in giallo.

Il Pajottenland (talvolta scritto anche Payottenland) è una regione del Belgio situata a sudovest di Bruxelles, tra i fiumi Senne (Zenne in Fiammingo) e Dendre (Dender). È un territorio agricolo molto fertile, che sfiora l'agglomerazione urbana densamente popolata di Anderlecht (una parte di questa località è nel Pajottenland). Le altre regioni confinanti sono: Alost (Aalst in lingua olandese), Enghien (Edingen), Grammont (Geraardsbergen), Halle e Ninove.

Il Pajottenland è conosciuto per la produzione della birra a fermentazione spontanea denominata Lambic, in tutte le sue varianti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'avvocato di Lennik F.J. De Gronckel usò la parola Pajottenland, sotto lo pseudonimo di Franciscus Josephus Twyfelloos, uno scritto romantico e scherzoso intitolato 't Payottenland com'era è si trova da tempi immemorabili.[1] Il testo apparve per la prima volta come episodi separati nel 1845, ma la raccolta più conosciuta fu pubblicata come terza edizione nel 1852 a Bruxelles. L'avvocato dispettoso trova la parola come controparte del famoso Kerlingaland, conosciuto dagli studenti di Lovanio verso il 1840, e per questo ha persino tormentato la Kerelslied. Il nome payot esisteva già nel 1789 e significava mercenario per l'esercito austriaco. (Un poster con il nome Payot fu appeso nell'anno turbolento del 1789 alla porta della chiesa di Turnhout, come si può leggere da Jan Lindemans in Eigen Schoon e de Brabander del 1926.)

Payot era in origine il nome vallone di un soldato della sua regione, in contrasto con i soldati austriaci. La parola è una distrazione della regione del paese con il suffisso francese -ot e quindi significa un locale e per estensione un locale nell'esercito. Il significato coincideva con Piot, (già nel 1709 di Frans Pilot, Van Dale), una ben nota parola regionale per un soldato o un soldato ordinario. (A Tienen, il Piottengang è la strada che va da Broekstraat a Kazerne o alla nuova Arena.) Il Pajottenland era uno dei nuclei degli anti-concordatari, meglio noti come Piccole chiese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]