Pat Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pat Brown
Governor Edmund G. "Pat" Brown.jpg

32° Governatore della California
Durata mandato 5 gennaio 1959 –
2 gennaio 1967
Predecessore Goodwin Knight
Successore Ronald Reagan

23° Procuratore generale della California
Durata mandato 8 gennaio 1951 –
5 gennaio 1959
Predecessore Frederick N. Howser
Successore Stanley Mosk

Dati generali
Partito politico Repubblicano (prima del 1932)
Democratico (1932-1996)

Edmund Gerald "Pat" Brown Sr. (San Francisco, 21 aprile 1905Beverly Hills, 16 febbraio 1996) è stato un politico e avvocato statunitense, governatore democratico della California dal 1959 al 1967 e padre di Jerry Brown, attuale governatore della California dal 2011, dopo esserlo stato dal 1975 al 1983.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Edmund Gerald Brown, soprannominato "Pat", è nato a San Francisco nel 1905. Suo padre era un cattolico irlandese, mentre la madre veniva da una famiglia protestante di origini tedesche. Dopo aver frequentato la Lowell High School di San Francisco, Brown consegue una laurea nel 1923 e invece di proseguire con gli studi decide di lavorare con suo padre in un negozio di sigari. Durante il lavoro part-time, studiò legge per l'avvocato Milton Schmitt, laureandosi subito dopo in legge nella primavera del 1927. Dopo aver conseguito la laurea, inizia a lavorare per l'avvocato Schmitt.

Dopo aver aderito al Partito Repubblicano si candida all'Assemblea di Stato nel 1928, ma perde. Decide di aderire al Partito Democratico nel 1934, nel momento in cui la Grande depressione aveva fatto perdere fiducia ai repubblicani. Il suo secondo tentativo di elezioni a una carica pubblica avvenne nel 1939, anno in cui corse come procuratore distrettuale di San Francisco, ma viene sconfitto da Matthew Brady, operatore di 22 anni. Quattro anni dopo la sconfitta, Brown ha operato come procuratore distrettuale nel 1943, anno in cui alle elezioni riuscì ad imporsi al procuratore in carica Brady. È stato rieletto nel 1947 e, dopo sette anni in carica, ricevette il sostegno dell'allora governatore della California Earl Warren. Durante il suo mandato da procuratore, Brown si è impegnato per le sue azioni contro il gioco d'azzardo, la corruzione e la delinquenza giovanile. Nel 1946 si candida come procuratore generale della California, ma perse contro il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles Frederick N. Howser. Si ricandidò per la stessa carica nel 1950 e questa volta riuscì a vincere, riuscendo perfino ad essere rieletto per un secondo mandato nel 1954. Come procuratore generale, si trattò dell'unico candidato democratico a vincere le elezioni in tutto lo stato della California.

Governatore della California (1959-1967)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1958 si candida a governatore della California portando con sé una campagna di liberalismo responsabile. Alle elezioni generali sconfigge con uno scarto di quasi tre punti di maggioranza lo sfidante repubblicano William F. Knowland. Brown era noto anche per la sua personalità esuberante e per la sua difesa nel mondo delle infrastrutture in modo da aumentare lo sviluppo e il benessere del paese. Venne riconfermato governatore nel 1962.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1930 Brown si è sposato con Bernice Layne, dalla quale ha avuto quattro figli: Barbara (1931), Cynthia (1933), Jerry (1938) e Kathleen (1945).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Governatori della California
Predecessore: Goodwin Knight (1959 - 1967) Successore: Ronald Reagan Simbolo della California
Burnett | McDougall | Bigler | J. Johnson | Weller | Latham | Downey | Stanford | Low | Haight | Booth | Pacheco | Irwin | Perkins | Stoneman | Bartlett | Waterman | Markham | Budd | Gage | Pardee | Gillett | H. Johnson | Stephens | Richardson |Young | Rolph | Merriam | Olson | Warren | Knight | P. Brown | Reagan | J. Brown | Deukmejian | Wilson | Davis | Schwarzenegger | J. Brown
Controllo di autorità VIAF: (EN110786704 · LCCN: (ENn82079368